Cava: S.Maria Incoronata dell’Olmo, questione“posti letto zero” sanata



In controtendenza con le voci allarmistiche di chiusura del Santa Maria Incoronata dell’Olmo, si fanno passi in avanti significativi verso la soluzione definitiva della questione ospedale. Nel pomeriggio di ieri, infatti, il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Marco Galdi, e l’on. Giovanni Baldi, accompagnati dal dott. Giancarlo Accarino, hanno incontrato la dott.ssa Elvira Lenzi, Direttore Generale dell’Azienda Universitaria di Salerno. Nel corso dell’incontro la dott.ssa Lenzi ha dichiarato di voler riattribuire i 1037 posti letto assegnati all’Azienda universitaria, distribuendoli fra i vari plessi ospedalieri e riconoscendo quantomeno i 100 posto letto attualmente presenti nel Santa Maria Incoronata dell’Olmo.

Sarà così definitivamente sanata, con l’atto aziendale di prossima adozione da parte del Direttore Generale del Ruggi d’Aragona, la questione dei  “posti letto zero” per il nosocomio cavese previsti dal Decreto Zuccatelli di riorganizzazione della rete ospedaliera. Il Sindaco Galdi ed il Consigliere Baldi dichiarano di aver molto apprezzato la disponibilità del Direttore Generale Lenzi, che solo pochi giorni fa aveva sottoscritto un protocollo con l’ASL, per dotare, a spese dell’Azienda Universitaria, il pronto soccorso dell’ospedale cavese di medici fino a tutto il mese di novembre.

Leggi anche