Cava ha un centro “che non t’aspetti”



Fonte: Internet

“Il centro che non t’aspetti” ha rivoluzionato il  week end di Cava de’ Tirreni. Teatro, cultura, animazione, musica e shopping hanno contraddistinto il primo appuntamento della rassegna teatral-culturale organizzata dal Consorzio Cava Centro Commerciale Naturale (C.C.N.) di Cava de’ Tirreni, in collaborazione con la Sala Teatro Comunale “Luca Barba”.

Sul palco della struttura sita in Corso Umberto I, 153, gremita da oltre un centinaio di spettatori, sabato e domenica 9 Dicembre la Compagnia “L’Edera” ha proposto la satira religiosa “A casa de’ ciente Madonne” (atto unico di Tito Di Domenico, con regia dello stesso Di Domenico), che, ridicolizzando alcune credenze popolari sull’esistenza di diverse “Madonne”, ha messo in risalto la “verità”: quella relativa all’esistenza di un’unica “Madre di Cristo”, raffigurata però dai tanti appellativi che la descrivono.

Fonte: Internet

L’autore, Tito Di Domenico, ha sottolineato che, per quanto riguarda le diverse raffigurazioni della Madonna, si tratta di un discorso religioso e culturale. È tipico di ogni cultura avere una propria iconografia, e le diverse immagini di Maria hanno un significato simbolico. Ogni cultura, in base a propri standard e modelli di riferimento, ne dà un’immagine diversa. Ma se le immagini sono diverse, il modello ideale di riferimento rimane comunque unico.

La serata di sabato 8 dicembre ha segnato, inoltre, l’avvio ufficiale delle attività del Consorzio Cava Centro Commerciale Naturale. Numerosi gli studenti delle classi IV A e IV C dell’Istituto di Istruzione Superiore “G. Filangieri” – Indirizzo turistico ed enogastronomico – impegnati lungo il Borgo porticato ed in tutte le traverse prospicienti il centro storico a distribuire apposite shopper C.C.N., a consegnare ai passanti voucher promozionali presso alcuni locali consorziati al C.C.N., a veicolare informazioni sullo stesso Centro Commerciale Naturale, nonché sugli appuntamenti alla Sala Teatro “Luca Barba”, ed a svolgere anche attività di accoglienza ed ospitalità presso la stessa Sala. Diversi pure gli esercizi commercialiaderenti al Consorzio, contraddistinti da una specifica vetrofania, che hanno “arricchito” la propria attività con musica e stuzzicheria varia.

Tutto ciò mentre lungo i portici di Corso Umberto I di Cava de’ Tirreni risuonavano le note dell’ “aperitivo lungo… il Corso”, l’iniziativa organizzata da Confesercenti e dall’Associazione “Musicisti Cavesi”, con il sostegno di Confesercenti Cava de’ Tirreni, del Comune di Cava de’ Tirreni, di cavain.it e di koine.us, che per tutti i fine settimana del corrente mese, con l’aggiunta di lunedì 24 lunedì 31 dicembre, ha previsto presso tutti i locali del centro storico (che si alterneranno in numero di 4/5 alla volta) la possibilità di trascorrere serate (a partire dalle ore 20.00; lunedì 24 e lunedì 31 apertura dalla mattina) dal divertimento assicurato grazie a musica, cocktail e gastronomia.

Fonte: Internet

Arte, musica e shopping hanno fatto, invece, da cornice a “I Mercanti del Borgo Scacciaventi”, l’altra iniziativa in programma presso lo storico Borgo porticato nei week end di dicembre 2012, con l’aggiunta di lunedì 24 e lunedì 31, connegozi aperti fino alle ore 22.00, organizzata dall’Associazione “I Mercanti del Borgo Scacciaventi” e da Confesercenti, con il sostegno di Confesercenti Cava de’ Tirreni, dell’Associazione “Musicisti Cavesi”, del Comune di Cava de’ Tirreni, di cavain.it e di koine.us. Gli appuntamenti di entrambi gli eventi sono consultabili sul sito internet www.cavain.it.

La rassegna “il centro che non t’aspetti”, sostenuta da cavaturismo.it, cittadicava.it e koine.us ed in programma fino a domenica 27 gennaio, ritornerà martedì 18 dicembre con un appuntamento all’insegna della cultura: la Sala Teatro Comunale “Luca Barba” ospiterà, infatti, il noto scrittore Maurizio de Giovanni (ingresso libero), che presenterà il suo ultimo lavoro editoriale, dal titolo “Vipera”.

Leggi anche