HomeAttualitàCava de' Tirreni, parte la campagna antincendio boschivo

Cava de’ Tirreni, parte la campagna antincendio boschivo

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
74,775
Totale Casi Attivi
Updated on 24 October 2021 20:28
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Una riunione per programmare la campagna antincendio a Cava de’ Tirreni, soprattutto nella zona della vallata. Molte le associazioni presenti

Si è tenuta stamattina presso la sala riunioni del Comando della Polizia Municipale l’incontro con le associazioni di volontariato del territorio e l’Assessore alla Protezione Civile, Germano Baldi per la programmazione della campagna antincendio boschivo 2021.

Alla riunione per organizzare il servizio di avvistamento oltre ai vertici della Polizia Municipale hanno partecipato anche i Carabinieri Forestali per coordinare al meglio le attività delle associazioni che hanno dato la propria disponibilità quali sentinelle del territorio, il Gruppo volontari della Protezione Civile, Gruppo Ispettori Ambientali, Mani Amiche, Associazione 10 Metri, Amici di Monte Finestra, Legambiente, Club Alpino Italiano, Associazione Europea Operatori Polizia, Associazione Nazionale Carabinieri, Genitori Insieme.

Dal prossimo mese di giugno saranno operative le squadre AIB (Anti Incendio Boschivo), che con il supporto anche del personale della Provincia, veglieranno sulla vallata, dotati di binocolo e radio ricetrasmittente, per segnalare tempestivamente non solo eventuali incendi che dovessero propagarsi sulle colline ma anche coloro che bruciano sterpaglie causando enormi disagi alla popolazione. Sarà in campo anche il drone in dotazione alla Protezione Civile Comunale di Cava de’ Tirreni con il quale sarà possibile non solo un controllo mirato dei punti di combustione ma anche per l’identificazione delle persone che appiccano gli incendi.

Saranno le nostre sentinelle contro i piromani e quanti non rispettano le norme incendiando sterpaglie nei propri campi – avverte l’Assessore Germano Baldiun lavoro importate e prezioso che, come sempre, svolgeranno i volontari delle associazioni coinvolte, che non fanno mai mancare la loro disponibilità ed ai quali va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale e di tutta la città. Sono giovani e meno giovani che mettono a disposizione della collettività il proprio tempo libero per tutta l’estate per salvaguardare il grande patrimonio boschivo della vallata e anche per segnalare la pessima abitudine di chi fa pulizia nei propri fondi agricoli incendiando sterpaglie. Invito comunque tutti ad essere parte attiva telefonando, senza indugio, alla Polizia municipale, in caso i avvistamento di incendi, per un rapido intervento delle squadre anti incendio, il tempo di azione è fondamentale per evitare disastri.”