Cava de’ Tirreni, presentato bando riqualificazione ex ‘velodromo’

conferenza velodromo
Diritti riservati: vietata la riproduzione

Cava de’ Tirreni, presentato il bando per l’affidamento della concessione in gestione del “Parco dello sport per tutti”, zona ‘ex velodromo’

Si è tenuta questa mattina nell’Aula Gemellaggi del Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni la presentazione del bando per la concessione in gestione dell’impianto nella zona ‘ex velodromo, denominato “Parco dello sport per tutti“.

A presentare il bando erano presenti il Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli, il consigliere comunale Eugenio Canora e il docente del Liceo Scientifico A. Genoino Claudio Di Criscio. Nel 2003 era stato proprio il Liceo Scientifico a presentare il progetto sul quale era stata poi costruita la struttura del ‘velodromo‘, completata nel 2010 e successivamente caduta in disuso per incuria e inadeguata gestione.

Per la prima volta, bando e procedure per partecipare saranno esclusivamente online, con notevole risparmio di tempo e noie burocratiche. A breve sui social del Comune saranno inseriti tutti i link utili.

L’amministrazione Servalli punta molto su questo progetto, al quale sta lavorando da ben 3 anni. Lo ha ricordato lo stesso Sindaco che ha inoltre aggiunto: “l’area ‘ex velodromo’ è stata sempre un punto interrogativo della nostra città. Cerchiamo una proposta interessante per rivalutare quella che può essere un’importante risorsa della nostra comunità“.

Vogliamo un progetto serio che possa includere anche giovani, anziani e disoccupati. Questa dell’ex ‘velodromo’ è un opportunità non solo a livello sportivo ma anche a livello sociale e turistico“. Queste invece le parole del consigliere comunale Canora che, insieme agli uffici comunali, ha lavorato per arrivare a questo bando, atteso da anni da tutta la cittadinanza.

I principali vincoli da rispettare per chiunque volesse partecipare al bando sono: ripristino delle condizioni d’uso (costo stimato di 180mila euro), 10 giorni all’anno affidati all’Ente per eventi di vario genere, concessione la mattina alle classi del Liceo Scientifico. La concessione avrà durata variabile dai 12 ai 20 anni, a seconda del tipo di progetto presentato e dell’entità dell’investimento.