Battipaglia: la lettera dei lavoratori della Treofan



battipaglia, treofan italy spa, confindustria
foto: profilo facebook Nicola Acunzo

Caso Treofan: riportiamo di seguito la lettera giunta alla nostra redazione da parte dei lavoratori dell’azienda di Battipaglia

In merito al caso Treofan riportiamo di seguito la lettera, giunta alla nostra redazione, dei lavoratori dell’azienda di Battipaglia conosciuta per le note vicende legali che l’hanno vista coinvolta negli ultimi mesi.

La lettera

I lavoratori della Treofan Battipaglia meritano rispetto, futuro, lavoro!
Oggi 19 novembre 2019 noi lavoratori della Treofan Battipaglia siamo giunti quasi al termine di un percorso- in cui contiamo 8 mesi di CIGS, 11 mesi di presidio permanente- in cui abbiamo:

– impiegato tutte le nostre forze fisiche e mentali;

– abbiamo urlato a gran voce a tutti gli enti coinvolti nella Vertenza TREOFAN l’ingiustizia ricevuta da JFE (Jindal Films Europe) che viene nel nostro Paese acquista multinazionali con esclusivi intenti di speculazione economica e finanziaria. JFE ha calpestato le nostre vite, il nostro futuro, continua, senza nessun ostacolo, nella sua corsa di “prenditore” che riceve risorse pubbliche (i nostri soldi!), specula e poi pensa di spegnere il futuro,il nostro futuro, così come ha fatto con i nostri impianti;
noi lavoratori della Treofan Battipaglia chiediamo che giustizia venga fatta in tutte le sedi istituzionali e che vengano colpiti tutti gli interessi che JFE ha nel nostro Paese. Non possiamo consentirgli di calpestarci ancora, sapete perché? Perché i lavoratori di Treofan Battipaglia meritano rispetto, lavoro, futuro, quello stesso futuro stravolto dalla necessità altrui di usurpare le nostre produzioni ( che qualcuno in senso dispregiativo definisce “commodities”).

Abbiamo sentito troppe eresie, la verità la conosciamo tutti! Lo sanno tutti che ora quelle commodities servono a riempire le linee di stabilimenti che hanno ricevuto finanziamenti pubblici, ora quelle commodities fanno cosi’ tanto comodo al nostro caro mr jindal!!

I lavoratori della Treofan Battipaglia lotteranno in tutti i modi ed in tutte le sedi affinche’ il “nostro” stabilimento venga seriamente reindustrializzato e non sia oggetto di ulteriore speculazione!!

Non esiste scudo per jindal! Se vi sono tutte le violazioni previste dalla normativa per la revoca dei finanziamenti questi vanno necessariamente revocati!!!

Non e’ guerra tra poveri ma necessita’ di giustizia!
I lavoratori chiedono a gran voce un intervento di tutte le forze politiche nazionali, regionali e locali affinche’ si eviti al termine della cigs il licenziamento collettivo e venga loro ridato un futuro violentemente negato!!!

Leggi anche