Capaccio Paestum: chi sarà il nuovo sindaco?

Tra tutti i Comuni del Cilento soltanto a Capaccio Paestum si andrà al ballottaggio. Il sindaco sarà eletto tra due settimane

Comunali 2017: a Capaccio Paestum l’elezione del sindaco dovrà attendere il ballottaggio. Tra due settimane si sfideranno il sindaco uscente Italo Voza, con una percentuale del 30.54% (3483 voti raggiunti), contro l’ex sindaco del Comune di Giungano, Franco Palumbo, con una percentuale del 29.45% (3359 voti).

Molto difficile e a rilento il conteggio dei voti. I dati sono aggiornati alle ore 9.45 di questa mattina. Come riporta il Ministero dell’ Interno nella sezione dedicata all’evento. La procedura utilizzata per il conteggio è stata quella di una doppia lettura per calcolare prima i voti ai sindaci e poi quelli alle liste dei consiglieri.

Lo spoglio delle schede si è protratto per un tempo molto lungo a causa di alcune “irregolarità” riscontrate all’interno dei seggi.  Ci sono state anche polemiche dovute al ritrovamento di schede sprovviste di timbro o ancora alla scoperta dell’utilizzo del cellulare con lo scopo di “documentare” a chi era stata data la propria preferenza. Sono state, inoltre, allertate le Forze dell’ordine per verificare i fatti.

La richiesta di alcuni rappresentanti di lista di ripetere nuovamente il conteggio delle liste dei propri candidati o, in alcuni casi, dell’intero seggio, non ha permesso di avere un risultato chiaro e definitivo in tempi brevi. Alle prime ore del mattino i risultati erano ancora incerti.

Le elezioni hanno visto la partecipazione di 13.860 votanti su  18.362 elettori. Alle nove di questa mattina le sezioni scrutinate erano 11 su 20. Si attendono, nelle prossime ore, ulteriori aggiornamenti dei dati ufficiali.

Franco Palumbo ed Italo Voza hanno ricevuto una preferenza che si aggira attorno al 30%; Franco Sica ha ottenuto un 25%, Nicola Ragni un 8,5%, Antonio Bernardi un 4,5% ed infine Angelo Quaglia un 1,9%.

 

adnow
loading...

CONDIVIDI
Articolo precedenteCarlo e Nello Rosselli 80 anni dopo, lo speciale Unisound
Prossimo articoloSalerno, sanzionati due posteggiatori abusivi in Piazza Vittorio Veneto

Laureata in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali nel 2016, mi sono subito iscritta al corso di Laurea magistrale in Politiche Istituzioni e Territorio e a breve terminerò il percorso di studi. Da sempre sono affascinata dal mondo dell’informazione e della comunicazione, amo riportare sulla carta i miei pensieri e cerco di scoprire il mondo in ogni sua sfaccettatura. Sono attratta dall’arte in ogni sua forma e credo fermamente nel grande valore della scoperta di culture differenti dalla mia. Esprimere il proprio potenziale al meglio non è sempre facile ed immediato, perciò cerco di scoprirlo ogni giorno sfidando me stessa con dinamismo e positività e sfruttando al massimo ogni occasione che mi si presenta.