Canfora tuona “Sul sito di compostaggio è opportunismo”



Sito di compostaggio esplosivo, numerose critiche e scambi di accuse. Le opposizioni chiedono le dimissioni della giunta Canfora.

Canfora:”La politica delle due facce e l’ambientalismo di convenienza

“Non capisco le dimissioni chieste della Giunta – dichiara il sindaco Giuseppe Canfora – che invece andrebbe apprezzata per aver ritirato la manifestazione di interesse rispetto ad un sito di compostaggio, dopo approfondimenti tecnici, ambientali ed economici, ascoltando anche la voce dei cittadini.

Le dimissioni, poi, vengono invocate da chi sedeva tra i banchi del consiglio comunale nelle precedenti consiliature e non ha avuto lo stesso coraggio di analisi e ripensamento rispetto all’impianto biogas di Foce, diverso dal sito di compostaggio, del quale portano la responsabilità storica, visto che questo investimento non è mai stato accettato dalla popolazione che continua a subire disagi per la loro miopia politica. E oggi ne stiamo pagando ancora le conseguenze. E non mi sembra che all’epoca siano state chieste le dimissioni di assessori e sindaco”.

Canfora conclude:”Altri, in passato hanno fatto gite turistiche nei siti di compostaggio, rimproverando al Comune di Sarno di non conoscere questa nuova frontiera della raccolta differenziata e facendosene portatori anche in programmi elettorali. Oggi, invece, si riscoprono ambientalisti di convenienza“.

Leggi anche