Da Mosca, in Russia, arrivano le prime due medaglie d’oro ai Campionati Europei di Kung Fu Wushu per i fenomeni del Tempio Shaolin di Baronissi, Michele Giordano e Alfonso Barbarisi

Tempio Shaolin di Baronissi, Tempio di Campioni.

Ai Campionati Europei che si stanno disputando in questi giorni a Mosca, in Russia, sventola alto e fiero il tricolore italiano, grazie soprattutto ai fenomeni del Tempio Shaolin di Baronissi, diretto dal Maestro Bruno Giordano.

Alfonso Barbarisi e Michele Giordano sono i nuovi campioni europei, dopo aver letteralmente distrutto i rivali con due performance semplicemente mostruose.

Michele Giordano, per la quarta volta in carriera, è il campione indiscusso nella specialità NandaoSciabola del Sud grazie a una prestazione strepitosa, premiata dai giudici con il punteggio di 9.32, mentre Alfonso Barbarisi, talento emergente del Tempio Shaolin, ha ottenuto il titolo di Campione europeo nella categoria Juniores nella specialità spada.

Entrambi gli atleti italiani hanno sconfitto i Russi “padroni di casa” che sono stati costretti ad accontentarsi del secondo gradino del podio.

Soddisfazione e un pizzico di rammarico per gli altri due atleti salernitani impegnati con la nazionale Italiana, Domenico Giordano e Gianfranco Cirillo, che hanno concluso le proprie esibizioni a pochissimi centesimi dal primo posto, dimostrando ulteriormente il loro valore e tutto il loro potenziale.

Archiviata la giornata odierna, non è ancora arrivato il momento di rilassarsi e riposare per i campioni salernitani, anche perché domani si ricomincia e ci sono altre medaglie da conquistare.

Nell’attesa, però, la nostra redazione vuole approfittarne per fare i complimenti ai campioni del Tempio Shaolin di Baronissi e al loro maestro Bruno Giordano, vero e proprio modello per i suoi fantastici ragazzi.

Complimenti ragazzi!