Campigliano: non si fermano all’Alt dei Carabinieri, inseguimento in centro



Spari nel cuore della notte a Campigliano, San Cipriano Picentino: tre malviventi in fuga con un furgone carico di gasolio rubato. Recuperata la refurtiva, fuggiti i ladri

Mancavano pochi minuti alla mezzanotte l’altra sera quando una pattuglia della Carabinieri impegnata in controlli sulla Sp25a Campigliano intimava l’alt ad un furgone bianco, con a bordo tre persone, che stava sopraggiungendo con i fari abbaglianti accesi.

La vettura non accennava a fermarsi, anzi per sottrarsi al controllo accelerava ed imboccava la strada in prossimità della Zona Industriale.

Dopo una serie di manovre azzardate, per evitare di essere fermati, i malviventi sono finiti fuori strada.

I delinquenti hanno poi preceduto l’arrivo delle Forze dell’Ordine e si sono dati alla fuga a piedi e a mani vuote, abbandonando il veicolo con le portiere spalancate.

Dall’episodio è nato un’inseguimento con sparatoria, stando alle prime indiscrezioni infatti militari avrebbero esploso dei colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio.

Pare che all’interno del furgone ci fosse un ingente carico di refurtiva: capienti taniche di gasolio.

Per tutta la notte sono continuate le ricerche dei ladri fuggiti a gambe levate nelle campagne circostanti, approfittando dell’oscurità e della vegetazione.

Sono ancora in corso le indagini da parte dei Carabinieri, seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Foto zerottonove.it
Fonte zerottonove.it
zerottonove.it

Leggi anche