HomeEventi"Cam On - Accendi la Camera", il progetto arriva a Nocera Inferiore

“Cam On – Accendi la Camera”, il progetto arriva a Nocera Inferiore

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
223,718
Totale Casi Attivi
Updated on 5 December 2021 2:02
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

All’ospedale di Nocera Inferiore sarà presentato ufficialmente il progetto “Cam-On – Accendi la Camera”: ecco di cosa si tratta

Il 31 maggio 2021 alle ore 11,00 presso il reparto pediatrico DH dell’Ospedale di Nocera Inferiore (SA) sarà presentato in anteprima nazionale il progetto “CAM-ON-Accendi la camera!”.

L’obiettivo è quello di realizzare delle attività innovative per i bambini e le famiglie del reparto U.O.S. DH OncoEmatologia Pediatrica Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore (SA). “Cam-ON!- Accendi la Camera” è un progetto promosso in ambito ospedaliero dall’ Associazione Oltre Le Parole onlus e realizzato grazie al sostegno della Fondazione Terzo Pilastro Internazionale.

Il progetto, per la prima volta assoluta in Italia, prevede la realizzazione di una piattaforma web interattiva attraverso la quale i piccoli pazienti e le loro famiglie potranno sia accedere a dei contenuti dedicati in esclusiva a loro, sia la possibilità di interagire direttamente e “dal vivo” con le figure “ludico-sanitarie” di riferimento.

L’iniziativa, accolta dalla Dott.ssa Rosanna Di Concilio, responsabile del reparto, è un progetto pilota replicabile successivamente in altri reparti pediatrici della Regione Campania e di tutta Italia, e mira a implementare le risorse a disposizione per i bambini ricoverati con una chiave ludica e nello stesso tempo al fine di ridurre le paure, le angosce e le ansie già nella innovativa chiave della pre-ospedalizzazione.

Grazie al progetto, i bambini potranno accedere a dei contenuti esclusivi creati appositamente per loro da professionisti del settore, e potranno anche interagire in maniera “online” con gli operatori prima e dopo il ricovero in ospedale. Nello stesso tempo, gli stessi bambini saranno possibili ideatori di materiali creativi da offrire, tramite la piattaforma, agli altri giovani pazienti.

Le attività, nate dall’esigenza dovuta all’isolamento delle camere ospedaliere in particolare nel periodo pandemico, saranno complementari alle attività in presenza anche dopo conclusa la fase dell’emergenza sanitaria e diffuse in altri reparti pediatrici della Regione Campania e di tutta Italia.

Il progetto “Cam-ON! Accendi la Camera” nasce da un’idea del Presidente di Oltre le Parole onlus, Pascal La Delfa, fondatore della prima scuola nazionale per Operatori di Teatro nel Sociale e “clown dottore” professionista in ospedale per oltre venti anni.

All’idea iniziale, hanno aderito con entusiasmo e competenza la dott.ssa Carolina Damiani, (Ludoterapista DH OncoEmatologico Pediatrico Ospedale Umberto I Nocera Inferiore (SA) per Associazione OASI, Operazione Assistenza Sostegno Infanzia) e la Scuola di teatro Crescere Insieme oltre il teatro di Mercato San Severino, diretta da Rosa Santoro e Alfonsina Della Rocca, con gli allievi attori adulti e adolescenti guidati da Clotilde Grisolia e Gianpo Giordano, con la collaborazione del musicista Raffaele Terlizzi.

I risultati del progetto saranno seguiti dalla facoltà di Sociologia dell’Università di Salerno, grazie all’adesione del prof. Paolo Diana del Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione.

Al progetto hanno attualmente dato il loro generoso contributo anche: Distribuzioni Editoriali sas di M. Bisogno Salerno; Gruppo Editoriale Raffaello; lo scrittore David Conati; 45° Parallelo Studio di Enrico Landi – Fisciano (SA); Quarta Rete di Cava de Tirreni (SA) Regia Video Roberto Cicco.