Calcio Azzurri: gli ultimi botti del calciomercato giovanile



Calcio Azzurri Calciomercato

Tutte concluse le operazioni di mercato della scuola “Calcio Azzurri” di Torre Annunziata, diretta dall’attentissimo mister Stefano Cirillo, presso il complesso sportivo “Parco Carolina”

calcio azzurri
Mister Stefano Cirillo a confronto con un educatore dell’Inter.

All’inizio di Agosto, Santoro Antonio nato nel Febbraio del  ’98, attaccante brevilineo e veloce della Scuola Calcio Azzurri di Torre Annunziata, approda alla corte del Responsabile del Settore Giovanile Gianluca Grava (SSC Napoli), sempre attento riguardo a nuovi gioiellini che possono spuntare anche dal territorio vesuviano.

azzurri
Fase importante, quella della spiegazione.

Seguito dall’instancabile Gigi Caffarelli, il giovane Santoro, giusto un mese or sono, ha potuto così assaporare la soddisfazione di recarsi in sede a Castel-Volturno per poter regolarizzare insieme ai genitori il tesseramento di rito.

azzurri
Parte dello Staff  del Calcio Azzurri di Torre Ann.ta.

Il Centro Sportivo Parco Carolina di Torre Annunziata dimostra ancora una volta che la distanza con il Centro Sportivo di S.Antimo è sempre minore.

Dopo tante altre operazioni minori è notizia certa di altre importanti notizie a chiusura del mercato. La ViesseSport di Stefano Cirillo indirizza altri 3 ragazzi nel mondo dei professionisti: Tancredi Michele difensore laterale destro,  Vizzato Francesco centrocampista centrale e Tortora Daniele difensore centrale.

azzurri
Momento di studio di Mister Cirillo.

Tutti classe ’98 che si sono accasati rispettivamente a Latina, Pistoia e Ischia. Quindi dopo l’attaccante Santoro trasferito al Napoli calcio, altri 3 calciatori della Scuola Calcio Azzurri di Torre Annunziata indosseranno maglie da professionisti.

Leggi anche



Articolo precedenteCapodanno Bizantino, conclusa la XIV edizione
Prossimo articolo“‘Roma per sempre”: viaggio nelle emozioni della città eterna
Avatar
Pasquale D’Aniello, giornalista, nato a Sant’Antonio Abate in provincia di Napoli. Da sempre appassionato di calcio con alcune esperienze dilettantistiche sul campo e sulla panchina. Autore nel 2012 del Libro: "Scugnizzeria agli Albori di un Successo"​ e premiato a Gallipoli nel 2015 (Torneo Internazionale che assegna il Trofeo Caroli Hotels), quale miglior giornalista del calcio giovanile. L'approccio con il calcio giovanile dilettantistico e professionistico da qualche decennio, ha fatto maturare in me nuove convinzioni ed intravedere nuovi orizzonti. "​ Il calcio è educazione, è economia, è uno dei modi di essere società"​. Tutto questo mi ha portato ad essere un "Cronista del calcio giovanile Campano"​, con il fine ultimo di far comprendere che questo Sport deve essere una sana sfida per misurare l'estro calcistico e nulla ha, che possa riguardare il fanatismo e qualsiasi altra devianza che provoca rancore anche a pochi metri di distanza tra i vari campi di calcio. La fortuna poi, di incontrare tantissimi professionisti legati a questo mondo, ha fatto il resto...