Botti natalizi: sequestro di 200 bombe carta a Battipaglia



Manca più di un mese al Natale e già inizia la guerra dei botti e dei relativi sequestri a quelli illegali e pericolosi. Nella giornata di ieri infatti, i Carabinieri hanno fatto irruzione in un’ abitazione privata di Battipaglia, alla presenza di numerosi acquirenti, e trovato ben 25 chili di materiale esplosivo pronto per essere venduto sul mercato. La “merce”, detenuta illegalmente da un uomo di 54 anni, consisteva di oltre 200 bombe carta confezionate in maniera artigianale. Cosa ben più grave però, il materiale era tenuto nascosto in cucina, in un sacco appoggiato ai fornelli di casa, aumentando così il rischio di un esplosione accidentale e conseguenze gravissime. L’ uomo trovato in possesso dei botti sarà giudicato per direttissima dal tribunale di Salerno. Il consiglio delle forze dell’ordine è sempre lo stesso: acquistare solo materiale non contraffatto o confezionato in casa o in maniera poco sicura: i rischi sono fin troppi e ne va della propria salute e di chi vorrebbe festeggiare in allegria una festività.

Leggi anche