BMTA 2017, presente la CIA con “Archeologia professionale. Istruzioni per l’uso”



borsa internazionale turismo archeologico

Anche la CIA sarà presente alla BMTA con il convegno:”Archeologia professionale. Istruzioni per l’uso” in programma per sabato 28 ottobre. Qui tutte le info

La Confederazione Italiana Archeologia  sarà presente anche quest’anno alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico .

Archeologia professionale. Istruzioni per l’uso” sarà infatti l’argomento del convegno che si terrà sabato 28 ottobre alle 18.00 nella sala Velia.

Il lavoro dell’archeologo oggi e quali le prospettive future sono gli interrogativi che la CIA vuole affrontare entrando nel merito delle condizioni contrattuali degli archeologi e della situazione lavorativa nazionale, con uno sguardo in particolare alla Regione Campania. 

La scelta di Paestum assume un significato non solo simbolico.

“Da dieci anni portiamo i temi cari ai professionisti alla BMTA di Paestum, – spiega Marco Giglio del Direttivo Nazionale CIA – che negli anni si sono arricchiti degli aspetti della comunicazione e della divulgazione, temi sui quali si è fortemente concentrata anche la riforma del Ministero dei Beni Culturali. L’archeologo di oggi, anche se impegnato nella ricerca sul campo, non può sottrarsi all’impegno, di primaria importanza, di ricercare sempre il confronto tra ciò che si fa e la società che lo circonda“.

L’archeologo professionista ha un ruolo determinante, troppo spesso appena percettibile, anche nel rilancio del settore turistico.

La ricerca non è una missione fine a sé stessa: è proprio la ricerca archeologica ad alimentare ed arricchire il settore del turismo archeologico – spiega Paolo Pecci, della CIA Campania-. A sua volta il rilancio del turismo ha rappresentato, specie negli ultimi anni, un grande volano per le ricerche archeologiche; proprio in Campania, a Pompei, Paestum e nell’ammodernamento delle infrastrutture nazionali e regionali, come la TAV o la Metropolitana di Napoli”.

“La CIA è impegnata da sempre nella promozione del ruolo sociale dell’archeologo e nel ribadire l’importanza anche dei piccoli interventi sul territorio – dichiara la vicepresidente della CIA Angela Abbadessa -. Analizzare la situazione campana ci sembra utile non solo per delineare un quadro chiaro di ciò che avviene nella Regione, ma anche per riflettere ad un livello più ampio sulle politiche culturali e sulle problematiche del settore con una visione che dal particolare si allarga al generale”.

Di seguito il programma

Via Magna Grecia 919, 84063 Capaccio, Paestum. Sala Velia.

Sabato 28 Ottobre 2017 ore 18.00 – 19.30

18.00 – 18.15
Saluti

18.45 – 19.30
Tavola rotonda

Partecipano:

Angela Abbadessa
CIA – ArcheoContratti

Raffaella Boni
CIA- Consulente Fiscale

Luca Fiasconaro
CIA – Consulente Legale

Rosa Fiorillo
Docente di Archeologia Medievale
Università degli Studi di Salerno

Marco Giglio
Università degli Studi di Bologna
Archeologo Libero Professionista

Francesca Luongo
Archeologa Libera Professionista

Carmelo Rizzo
Metaia Scarl

Gabriel Zuchtriegel
Direttore Parco Archeologico di Paestum

Leggi anche