Battipaglia: “Fa troppo caldo”. La Sindaca chiude gli uffici



battipaglia

La Sindaca di Battipaglia ha deciso di adottare il provvedimento di chiudere gli uffici per il troppo caldo. La motivazione è tutelare la salute dei lavoratori

A Battipaglia gli uffici chiusi per il troppo caldo. Così riporta SalernoToday. Hanno atteso il più a lungo possibile. Ma anche quest’anno non c’è stato nulla da fare. «Si rende necessario adottare il provvedimento di inibizione ad accedere agli uffici al fine di tutelare la salute dei lavoratori». Queste le parole della sindaca, Cecilia Francese che ha così motivato l‘ordinanza di chiusura degli uffici comunali in orario pomeridiano.

L’ordinanza giunge dopo la nota trasmessa dal dirigente tecnico comunale, Carmine Salerno, che, nelle vesti di datore di lavoro, ha relazionato «in ordine alle condizioni microclimatiche degli uffici comunali, con riferimento a svariate pregresse segnalazioni del responsabile del Servizio prevenzione e sicurezza dell’Ente». Ed ha chiesto, ed ottenuto, la sospensione temporanea delle attività pomeridiane durante la stagione calda.

Al Comune di Battipaglia nei pomeriggi estivi proprio non si riesce a lavorare. I disagi maggiori si soffrono agli ultimi due piani dove la vicinanza con il terrazzo soprastante, non adeguatamente isolato, fa sì che gli uffici diventino dei veri forni. Anche la semplice circolazione dell’aria dai finestroni è poca, data la vicinanza agli altri edifici. Nonostante la volontà politica di resistere, espressa nelle settimane scorsa dall’assessore Pietro Cerullo, la calura ha preso il sopravvento.

Leggi anche