Battipaglia, terreni Interporto: l’incontro alla Provincia di Salerno



Battipaglia

Definita questa mattina la destinazione dei territori Interporto di Battipaglia: l’incontro della sindaca Francese con il Consorzio ASI di Salerno

Stamattina presso la Provincia di Salerno, con il coordinamento istituzionale del dott. Carmelo Stanziola e tecnico dell’architetto Nicola Vitolo, il Consorzio ASI di Salerno ed il Comune di Battipaglia si sono incontrati per definire la futura destinazione dei terreni Interporto, siti nel territorio di Battipaglia.

Il sindaco Cecilia Francese, unitamente al Dirigente del Settore Tecnico ing. Carmine Salerno ed all’assessore all’Urbanistica Stefania Vecchio, per il Comune di Battipaglia, il Presidente Antonio Visconti e l’ing. Angelo Mascolo per il Consorzio Asi di Salerno, hanno convenuto di procedere celermente ad una riperimetrazione dell’area Interporto, adottando una variante per i terreni fini a questo momento occupati e rimasti inutilizzati, in modo da consentire di “liberare” oltre 20 ettari e ridestinarli a fini industriali, per soddisfare le istanze delle imprese esistenti che vogliano ampliare le attività e per consentire nuovi insediamenti.

Al contempo si è convenuto di caratterizzare la vocazione del territorio, prediligendo la filiera agroalimentare, impedendo l’insediamento di ulteriori impianti di trattamento rifiuti.

In contemporanea, sia l’ASI che il Comune di Battipaglia, rivolgeranno istanza alla Regione Campania affinché includa anche l’area attualmente perimetrata come Interporto nella ZES con i conseguenti benefici.

Leggi anche