Home Territorio Battipaglia Battipaglia, Pietropaolo Greco nominato presidente dell'AIA

Battipaglia, Pietropaolo Greco nominato presidente dell’AIA

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
535,524
Totale Casi Attivi
Updated on 20 January 2021 10:40
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Pietropaolo Greco è il nuovo presidente della sezione AIA di Battipaglia: “Il mio obiettivo sarà quello di avvicinare i giovani alla vita da arbitri”

L’AIA di Battipaglia ha un nuovo presidente di sezione: è stato eletto per il quadriennio 2020/2024 il candidato Pietropaolo Greco. Battuto il rivale D’Amato, unico candidato a sfidarlo per la poltrone principale della sezione battipagliese.

Pietropaolo Greco, per tutti Pierpaolo, 34 anni, di professione Avvocato. Da più di 18 anni nella grande famiglia dell’Aia, da quando giovane 15enne decide di iscriversi al corso d’arbitri alla vecchia sede sita nel Centro Sociale. La passione per le regole lo accompagnerà anche nelle scelte professionali, visto che è un avvocato.

Attualmente Osservatore Arbitrale in Eccellenza, in passato Assistente in Serie D, dopo aver fatto parte del collegio dei revisori e del consiglio sezionale, Greco è alla prima esperienza da Presidente di Sezione.

Queste le dichiarazioni del neo-presidente dopo la nomina: “L’arbitraggio per me è nato come un semplice hobby, ma poi è diventata qualcosa di molto più intenso, come una seconda pelle. In sezione ho conosciuto tanti amici ed ho imparato i valori che ancora oggi mi accompagnano nella mia vita quotidiana e che spero di trasmettere”.

Greco lancia anche un allarme: “In tutte le sezioni d’Italia, tra cui anche a Battipaglia c’è un forte calo degli iscritti. Il mio obiettivo principale è quello di far sì che aumentino gli associati, effettuando anche corsi online con l’aiuto delle scuole, le parrocchie e le scuole calcio. L’intento è che i ragazzi recuperino l’idea di un gioco del calcio “diverso” da quello giocato, vedendolo dalla figura dell’arbitro. Può essere utile anche nel proprio percorso di crescita e nella vita, visto che un arbitro è chiamato a prendere decisioni in breve tempo“.

Sono consapevole del momento difficile che stiamo vivendo a causa della pandemia in atto e delle insidie che ci troveremo ad affrontare – continua Greco – ma credo che un percorso come quello arbitrale nella vita di ogni ragazzo o ragazza sia un’esperienza formativa straordinaria. Cardine di tutto ciò è la sezione ed il rapporto con gli altri associati, che deve portare chiunque abbia un’esperienza maggiore o abbia conseguito traguardi più elevati a livello arbitrale a trasmettere la propria “ vita arbitrale” a tutti gli altri associati, in uno scambio continuo tra la saggezza dei meno giovani e l’entusiasmo dei più giovani”.

Per fare ciò c’è bisogno di tutti gli associati, nessuno escluso e potenziare il reclutamento con una maggiore relazione con gli istituti scolastici. Speriamo che la pandemia passi presso per permettere ai ragazzi di tornare a vivere la vita sociale da arbitri. Tutti insieme camminiamo compatti per quello che è il bene della sezione AIA di Battipaglia, queste le parole del nuovo presidente eletto.

Greco ha battuto il “rivale” candidato D’Amato: 50 voti per il primo, 27 per l’avversario all’esito finale delle votazioni. Hanno avuto diritto di voto 93 associati, di cui 79 votanti. Il neo-eletto prende il posto di Angelo Cappelli, che dopo 16 anni ha lasciato l’incarico da presidente della sezione. Infine, c’è scelta anche la votazione per i Componenti del Collegio dei Revisori sezionali: sono stati eletti Petraglia Angelo e Di Nobile Gerardo.