Home Territorio Battipaglia Battipaglia, la Nappi Sud ha continuato a bruciare nella notte. Ecco perché

Battipaglia, la Nappi Sud ha continuato a bruciare nella notte. Ecco perché

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
186,002
Totale Casi Attivi
Updated on 23 October 2020 22:40
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Le operazioni dei Vigili del Fuoco sono continuate senza sosta anche nella nottata, allo stabilimento Nappi Sud che ha preso fuoco, ormai, un giorno fa

In maniera incessante si sono svolte le operazioni di spegnimento presso la Nappi Sud, sita a Battipaglia in via delle Industrie.

Anche nella notte i Vigili del Fuoco hanno continuato imperterriti. Tuttavia, numerose sono state le preoccupazioni dei cittadini che hanno constatato come si elevasse, ad ormai più di 24 ore dallo scoppio dell’incendio, ancora un denso fumo grigiastro.

L’Assessore Stefania Vecchio che sta seguendo la situazione ha, però, immediatamente chiarito: “Continua nell’impianto Nappi Sud la combustione della carta contenuta in uno dei capannoni già coinvolti nel rogo di ieri. I Vigili del fuoco parlano di “incendio controllato”, una tecnica utilizzata per ridurre la massa di materiale infiammabile. Anche se è carta che sta bruciando, il consiglio precauzionale è sempre lo stesso: in presenza di fumo i cittadini devono chiudere porte e finestre.

I rilievi

Sempre l’Assessore Vecchio ha dichiarato che i rilevatori della qualità dell’aria sono stati montati già durante la giornata di ieri dagli operatori Arpac e, servirà del tempo prima che si possano raccogliere i primi dati.

Inoltre, si avvisa che, dal primo luglio verranno collocate sul territorio comunale 9 centraline fisse per mappare tutta la città. Si tratta di un progetto donato dal Rotary Club per due anni, con la rilevazione degli inquinanti ogni tre minuti.