HomeTerritorioBattipagliaBattipaglia celebra i diritti LGBTQ+ con "Amore Libero"

Battipaglia celebra i diritti LGBTQ+ con “Amore Libero”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
914,928
Totale Casi Attivi
Updated on 13 August 2022 5:02
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

In vista del Pride di Salerno, la città di Battipaglia celebra “Amore libero” per i diritti LGBTQ+

La marcia che porta al Pride di Salerno è ormai avviata, e ha fatto tappa anche a Battipaglia. Dove? A FarmLab, il “polmone verde” ubicato nel quartiere di Serroni Alto, nell’ambito della rassegna di appuntamenti estivi “Distretto Zero” un evento che ha raccolto al suo interno tutte le sfumature dell’amore libero e universale. In scena mercoledì 20 luglio, dalle ore 21:00, “Distretto Zero – Amore libero”. Tra musica, spettacoli, mostre d’arte, e ovviamente food e beverage. Evento patrocinato dal Comune di Battipaglia.

Una cornice rurale che si fa spazio nel bollente asfalto per delle sere d’estate in cui trascorrere una manciata di ore all’insegna della convivialità, della rete e della scoperta di nuovi spunti di bellezza. La serata tematica di questa sera ha visto FarmLab trasformarsi nel tempio dell’amore e dell’inclusione, in cui ognuno può sentirsi libero e al sicuro dall’odio che fuori incombe, sull’universo gay e non soltanto.


Non è mancato lo spettacolo: alle 21:30 sullo stage l’artista Ladyfire Hilton, drag queen che ha divertito il pubblico con uno speciale dj set. A seguire la selezione musicale di MissUrti, con momenti revival e omaggi alle grandi icone che dell’amore libero e dei diritti per tutti ne hanno fatto una propria cifra stilistica. Spazio all’arte con l’artista Gennaro Branca, che ha realizzato nel corso della serata un’opera a tema, insieme alla mostra fotografica incentrata proprio sull’amore libero e universale, che prenderà spazio nell’area dedicata di FarmLab.

«Da sempre FarmLab è casa dell’inclusione – fanno sapere dalla dirigenza della struttura battipagliese -. Uno spazio in cui chiunque può sentirsi libero di esprimere liberamente la propria persona, le proprie idee e la propria creatività. Le serate di “Distretto Zero” sono un’ottima occasione per conoscere persone, stare tra amici e divertirsi, ma allo stesso tempo anche un’opportunità di scoperta e informazione, come nel caso dell’evento a tema “Amore libero”. Grazie alla presenza di Arcigay Salerno, al supporto dell’amministrazione comunale, e dei momenti di cultura e spettacolo che ci saranno, FarmLab si conferma ancora una volta la casa di tutti».

Ospite dell’appuntamento una delegazione di Arcigay Salerno, associazione presieduta da Francesco Napoli presente a “Distretto Zero – Amore libero” con uno stand in cui sono state fornite informazioni, e non solo, relative al Pride salernitano di prossima realizzazione e sulle altre tematiche che ruotano intorno alla realtà provinciale.

«Apprezziamo che questo Pride non coinvolga soltanto la città capoluogo ma anche altri comuni importanti del territorio, con iniziative specifiche come questa – afferma Napoli -. Per noi è una cosa molto importante ed è il segnale che c’è un bisogno diffuso di tornare a parlare di questi temi, che non riguardano soltanto la comunità LGBTQ+. Per Battipaglia c’è un valore aggiunto, essendo di fatto la città più grande a sud di Salerno. Questo evento può essere un’occasione per dire ai ragazzi e alle ragazze di Battipaglia che si può tornare a parlare, che possono farsi sentire e prendere la parola. È un’occasione importante anche perché il tema “Amore libero” parla anche di inclusione, di accoglienza, di migranti, che su quel territorio in particolare è molto sentito. Un ringraziamento anche alla sindaca Francese, che su questi temi c’è sempre stata. Chiediamo all’amministrazione battipagliese uno sforzo maggiore rispetto alla consulta pari opportunità e altri strumenti di compartecipazione alla vita amministrativa sui temi. Può essere un punto di partenza e ripartenza».