HomeAttualitàBattipaglia, attivato il trasporto per anziani presso il Centro Sociale

Battipaglia, attivato il trasporto per anziani presso il Centro Sociale

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
102,244
Totale Casi Attivi
Updated on 27 September 2021 13:04
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Dal 12 luglio parte il traporto per anziani presso il  Centro Sociale, il Presidio Sanitario ASL, in piazza S. Francesco  ed il Civico Cimitero di Battipaglia

Con determina dirigenziale è stato attivato il trasporto in favore di persone anziane e disabili presso il Centro Sociale, il Presidio Sanitario ASL, in piazza S. Francesco  ed il Civico Cimitero, a partire dal giorno 12 luglio.

Siffatta decisione, che ha dato seguito alla Delibera di Giunta Comunale n. 208 del 28.7.17, prevede l’erogazione del servizio mediante l’utilizzo di n. 2 autobus, di cui uno da 13 posti oltre 3 posti in carrozzella, e l’altro da 7 posti oltre 3 in carrozzella.

In particolare, nel periodo estivo, ovvero sino al 3 settembre c.a., verrà utilizzato solo il primo mezzo (quello da 13 posti); successivamente, dal giorno 6 dello stesso mese,  entrerà in funzione anche il secondo.

In sintesi, dal 12 luglio sino al 3 settembre, l’autobus partirà da VIA MAGELLANO a partire dalle ore 7:30 ed in VIA VINCI VILLA COMUNALE a partire dalle ore  8:15.

Viceversa, a partire dal 6 settembre, la partenza in VIA MAGELLANO avverrà a partire dalle ore 9:00; stesso orario anche in VIA VINCI VILLA COMUNALE.

Particolarmente soddisfatto l’Assessore alle politiche sociali Francesca Giugliano: ”Tenevo molto affinché venisse attivata questa tipologia di servizio. Che può a tutti gli effetti considerarsi di pubblica necessità attese le diverse difficoltà alla mobilità dei nostri cittadini più anziani. “ Un servizio, quindi, che sarà operativo già a partire dal giorno 12 luglio: ”Questo è il periodo più intenso – sottolinea l’Assessore al Comune di Battipaglia –  in cui allo stress quotidiano derivante dalla difficoltà negli spostamenti, si aggiunge questo caldo torrido, che può rappresentare un pericolo, talvolta anche una minaccia seria per la salute. Non bisognava perdere tempo, ma agire per venire incontro alle esigenze dei nostri cittadini e migliorare la loro qualità della vita.”