Scrutatori a Baronissi, Valiante chiede atto di generosità



Baronissi, il primo cittadino Gianfranco Valiante invita gli scrutatori sorteggiati del proprio comune a rinunciare all’incarico in favore dei disoccupati

Il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, attraverso il suo profilo facebook, ha invitato ad “un atto di generosità” gli scrutatori sorteggiati per le votazioni del prossimo 31 maggio. “Se hanno già un lavoro rinuncino in favore di chi un reddito non ce l’ha” ha scritto Valiante sui social.

scrutatori baronissi“Spero che gli scrutatori che hanno un lavoro possano cedere il proprio posto a chi ha bisogno veramente di lavorare – spiega Valiante – il compenso riconosciuto dalla legge agli scrutatori non è particolarmente consistente ma si tratta comunque di un introito, che preferibilmente vorremmo venisse destinato a chi ne ha maggiore necessità, disoccupati e persone che versano in condizioni di difficoltà”.

Tra i primi che hanno accolto l’appello del sindaco, l’assessore comunale alle attività produttive Serafino De Salvo. Sorteggiato scrutatore, ha già annunciato che rinuncerà all’incarico.

Leggi anche