Screening gratuito della mammella a Baronissi



Uno strumento importante per la prevenzione al cancro del seno è stato messo in campo dal Comune di Baronissi, ed in particolare dal prof. Raffaele Petta, con lo screening gratuito

screening

Un programma per la prevenzione del cancro al seno a Baronissi. A mettere in campo l’importante progetto è stato il consigliere Raffaele Petta che avvalendosi della collaborazione dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona e l’associazione di volontariato ‘’La Solidarietà’’ ha realizzato un servizio di screening gratuito per il tumore alla mammella. L’iniziativa avrà inoltre l’importante supporto della Banca di Credito Coooperativo di Fisciano: ‘’Siamo sempre attenti alle problematiche del nostro territorio come recita il nostro statuto  – dichiara Domenico Sessa presidente della Bcc che aggiunge – ‘’il nostro supporto a questo importante progetto sarà di tipo economico e logistico’’.

“Si tratta di un’iniziativa che ha riscontrato un grande successo grazie alla disponibilità della dr.ssa Argenzio con la collaborazione della dr.ssa Paolillo e della signora Monetta. Le prenotazioni sono fino a giugno prossimo e nella prima seduta sono stati eseguiti 13 controlli. Questo e’ solo l’inizio di un ambizioso progetto che prevedera’ anche lo screening dei tumori della tiroide, dell’intestino e della prostata”, afferma il prof. Raffaele Petta.

screening

‘’Lo screening gratuito  – dichiara il Sindaco Moscatiellorientra nel progetto di miglioramento della qualità della vita dei cittadini e di lotta alla povertà che l’amministrazione da tempo ha messo in campo. Sono particolarmente felice che la sala ambulatoriale per lo screening sia stata allestita all’interno del centro polifunzionale intitolato a Longo, un medico che ha dato tanto alla nostra città”.

 

Va ricordato che il servizio è attivo da sabato 1 marzo dalle 9 alle 13 e riservato alle residenti del Comune irnino, la struttura in cui recarsi è il centro polifunzionale “Guglielmo Longo” di via Ferreria, ma le pazienti dovranno, però, prima prenotarsi all’ufficio Urp dell’ente comunale. Il test diagnostico sarà svolto dall’equipe guidata da Maria Rosaria D’Argenzio, direttrice del reparto di Radiologia Senologica del Ruggi, con l’ausilio di Carmen Paolillo ed Annamaria Monetta.  L’associazione “La Solidarietà”, sarà disponibile al trasporto in caso di problemi motori del paziente.

Leggi anche