HomeTerritorioBaronissiBaronissi, Sala Le Muse: al via la stagione artistica "Nuovi Scenari"

Baronissi, Sala Le Muse: al via la stagione artistica “Nuovi Scenari”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
227,985
Totale Casi Attivi
Updated on 4 February 2023 6:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Taglio del nastro della stagione artistica 2022-2023 “Nuovi Scenari” in programma alla Sala Le Muse a Baronissi con il debutto di una nuova produzione firmata TeatroNovanta, “Mi è sembrato di vedere Batman”

Sabato 14 gennaio 2023, alle ore 21, taglio del nastro della stagione artistica 2022-2023 “Nuovi Scenari” in programma alla Sala Le Muse a Baronissi con il debutto di una nuova produzione firmata TeatroNovanta, “Mi è sembrato di vedere Batman”. La regia è di Raffaele Milite che ha scritto anche il testo. In scena con lui nei panni di Marinozzi, Fortuna Capasso che interpreta Beatrice in arte Luna, Luca Landi in Vittorio e Marco De Simone che interpreta il cugino Guglielmo. Si replica domenica 15 gennaio 2023, alle ore 18.30.

Una storia moderna che punta tutto sui tempi comici di un racconto a colori, giocato su intrecci, equilibri mancati ed un’eterna gioventù costretta a fare i conti con la vita di tutti i giorni. “Batman è un pretesto – spiega Raffaele Milite – Lo spettacolo parla di una ragazza e di tre giovani le cui vite ad un certo punto si intrecciano perché Luna, dopo aver trascorso una notte d’amore con un giovane travestito da Batman, scopre di essere incinta e deve trovare a tutti i costi un uomo che se ne assuma la paternità. Con una cifra divertente e leggera, sottolineata anche da una scenografia molto colorata stile Pop Art, ho provato a sondare quelle che sono le umane debolezze. Volutamente ho scelto una impostazione veloce anche nel recitato per restituire al pubblico le dinamiche dei nostri giorni”. 

Sei sono gli spettacoli in rassegna. Il 4 e 5 febbraio il Professional Ballet presenta “Naples on Tiptoe”; l’11 e 12 febbraio ci sarà Diego Sanchez in “Permettete… Signorina!”; il 4 e 5 marzo Elena Parmense sarà in scena con lo spettacolo “Le prostitute vi precederanno nel regno dei cieli”; il 25 e 26 marzo sarà la volta della Compagnia inStabile con “ci serve solo un titolo”. A chiudere la rassegna il 6 e 7 maggio sarà Squillante&Friends conm “Musica, Parole ed…emozioni!”.

Il costo dell’abbonamento è di 50 euro. I turni: il sabato alle ore 21 e la domenica alle ore 18.30. Info e prenotazioni 089 2596751 – 327 3690298.

“Una città senza teatro sarebbe come una casa senza finestre, dunque senza una visione oltre i propri perimetri – è il commento di Gianfranco Valiante, sindaco di Baronissi – Abbiamo sempre più bisogno di stimoli culturali in grado di suscitare riflessioni per rintracciare nuovi orizzonti. Baronissi ha sempre puntato su questo importante tassello del grande puzzle della cultura: dall’Accademia che forma giovani talenti ma anche spettatori consapevoli all’allestimento di rassegne che come quella che da anni porta avanti TeatroNovanta sono in grado di attirare adulti e giovani. Quest’anno a Sala Le Muse, prendendo a prestito il titolo scelto per la stagione, ci saranno davvero Nuovi Scenari da scoprire”.

“Puntare sulle produzioni e dare spazio alle tante ed interessanti energie del nostro territorio, è questo il senso che da sempre mi sono posto con la rassegna in programma a Sala Le Muse – spiega Serena Stella, direttrice artistica di Nuovi Scenari – Io ho avuto la fortuna di vivere in una famiglia che mi ha cresciuta a pane e teatro, sarà per questo che immagino sempre progetti che vedano i giovani  al centro di tutto. Il teatro è incontro, inclusione; il teatro è la vita di tutti i giorni che si racconta”.