Ultimi Aggiornamenti Baronissi: Pirata della strada investe una mamma con due bambini e scappa

Aggiornamento ore 13:00 18/05 :

 Sono scattate le manette per il 27enne T.F. di San Giuseppe Vesuviano accusato di guida in stato d’ebbrezza, omissione di soccorso, lesioni gravi e fuga in presenza d’incidente stradale con danno a persone. Per il giovane, incensurato, interrogato fino a tarda notte presso la caserma dei Carabinieri di Baronissi, arresti domiciliari in attesa che il fermo venga convalidato, probabilmente nella giornata di lunedì. Intanto il bambino investito resta in gravi condizioni ed in prognosi riservata, dopo l’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto presso l’ospedale Santobono di Napoli.

Aggiornamento ore 20:40 17/05 :

Sembrerebbe che il bambino, gravemente ferito, sia stato trasferito all’Ospedale di Napoli.

 

È accaduto pochi minuti fa in pieno centro. Nei pressi di Parco della Rinascita, un’automobile avrebbe investito una donna con i suoi due figli, uno di 4 e uno di 7 anni. Purtroppo uno dei due bambini sembrerebbe grave. Prontamente sono pervenute sul posto tre ambulanze. Ma il conducente dell’automobile, all’accaduto, non si sarebbe fermato e sembrerebbe che sia scappato via dal luogo dell’incidente.

 

Alcune persone che hanno assistito alla scena, avrebbero successivamente inseguito il pirata della strada e una volta raggiuntolo, l’avrebbero costretto a forza a scendere dalla macchina. Stava per consumarsi un vero e proprio linciaggio quando il conducente è riuscito a rifugiarsi in un portone di via Falcone, aiutato da alcuni condomini ignari dell’accaduto. Sono stati attimi di grande tensione, con tante persone accorse che avrebbero dato sfogo alla loro violenza. Il conducente, sembrerebbe di San Giuseppe Vesuviano, è rimasto rinchiuso nella palazzina una ventina di minuti, rifugiandosi dalla folle inferocita. Solo dopo l’arrivo di quattro volanti dei carabinieri, l’uomo ha deciso di affrontare la realtà.