HomeAttualitàLaboratorio vaccinale di Baronissi: il comunicato del Distretto Sanitario

Laboratorio vaccinale di Baronissi: il comunicato del Distretto Sanitario

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
2,562,156
Totale Casi Attivi
Updated on 18 January 2022 19:19
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Disagi al laboratorio vaccinale di via Ferreria a Baronissi: il comunicato del Distretto Sanitario

In campo i primi interventi per trovare una soluzione ai molteplici disagi registrati presso il laboratorio vaccinale di Baronissi situato in via Ferreria. A comunicarlo sui suoi profili social è il sindaco Gianfranco Valiante.

“Al Direttore del Distretto Sanitario 67 Asl Salerno e alla Dirigente del Centro Vaccinale di Baronissi, incontrati questa mattina, abbiamo chiesto -scrive il primo cittadino- di ottimizzare l’organizzazione vaccinale dell’hub di via Ferreria dopo gli inconvenienti occorsi nel pomeriggio di ieri.”

“Abbiamo richiesto -continua- la necessità di puntuale informazione agli utenti circa le modalità di accesso al vaccino e dunque di comunicare:

  • le categorie di persone che hanno eventuale precedenza nella vaccinazione;
  • se occorra o meno prenotazione per ottenere la inoculazione.

“Abbiamo inoltre chiesto -aggiunge Valiante- di ampliare i turni e il numero dei vaccini giornalieri (richiesta che verrà reiterata alla Direzione Generale dell’Asl che ne ha la competenza). Abbiamo dato, per parte nostra, immediata disponibilità a collaborare per la temporanea installazione di una struttura mobile – un riparo – dedicata all’attesa dei vaccinandi purtroppo esposti, ieri, all’aperto alle intemperie.”

All’incontro di questa mattina il Distretto Sanitario 67 ha fatto pervenire il comunicato che segue da ritenersi una prima e parziale risposta alle problematiche che abbiamo evidenziato.

“Si comunica che, ai fini di rendere più fruibile l’ambulatorio vaccinale Covid di Baronissi da parte degli utenti più anziani, si provvederà, a partire dalla seduta vaccinale del 29 novembre 2021, a programmare le vaccinazioni con chiamata attiva attraverso la piattaforma regionale, nella fascia oraria compresa tra le ore 14,00 e le ore 17,00; la fascia oraria tra le 17,00 e le 20,00 rimarrà, come previsto dalle attuali normative ad accesso libero.”
Dott Rocco Basile Dott.ssa Elena Conte