Baronissi, ingerisce acido muriatico: ricoverato in codice rosso

baronissi

Ancora ignoti i motivi che hanno spinto l’uomo a compiere l’insano gesto. Soccorso mentre si trovava nell’area di servizio di Baronissi

È notizia di pochi minuti fa quella relativa ad un presunto tentato suicidio: pare che un uomo abbia ingerito volontariamente acido muriatico. Ancora da chiarire le motivazioni che lo hanno spinto a compiere quest’insano gesto. Ad intervenire i sanitari del Saut della Misericordia di Siano che sono giunti tempestivamente nell’area di servizio di Baronissi per soccorrere il malcapitato e trasportarlo in codice rosso all’ospedale Curteri di Mercato San Severino.

L’uomo, di circa 40 anni, sarebbe originario di Castel San Giorgio. Durante la corsa in ospedale, dopo le prime le cure del caso, ha iniziato a rimettere riprendendo conoscenza. Al momento è in condizioni stabili e sembra che non sia in pericolo di vita.