Baronissi, la band C’Ammafunk protagonista all’Umbria Jazz



baronissi, umbria jazz
In foto: C'amma funk

La giovane band di Baronissi, C’Ammafunk, sarà protagonista in giro per l’Italia: appuntamento il 15 luglio a Perugia per l’Umbria Jazz

Il nome di Baronissi in giro per l’Italia. In occasione dell’imminente edizione dell’Umbria Jazz (che si terrà dal 12 al 21 luglio), la band locale “C’ammafunk” sarà presente alla rassegna. Si tratta di un quartetto strumentale composto da Roberto Santoro, Alessandro Criscuolo, Antonio Paolillo e Matteo De Vito.
I ragazzi sono stati scelti dalla Giuria Popolare della prestigiosa kermesse: C’ammafunk è un quartetto strumentale di Baronissi formato da sax, chitarra, basso elettrico e batteria. La band si caratterizza per lo stile energico e coinvolgente. La loro identità si rifà a sonorità vintage influenzate da stili e linguaggi contemporanei.
Per la fine del 2019 è prevista la registrazione e pubblicazione del loro primo album. Con un’età media di 20 anni e le loro sonorità travolgenti, i C’ammafunk hanno conquistato un posto tra i dieci gruppi finalisti del Conad Jazz Contest, aggiudicandosi la possibilità di calcare il palco di Umbria Jazz. Un passo in avanti importante, soprattutto dal punto di vista personale per questo giovane gruppo.
L’appuntamento per chi volesse seguire i giovani ragazzi della Valle dell’Irno è per lunedì 15 luglio ai Giardini Carducci di Perugia.

Leggi anche