Baronissi, domenica nuova apertura della Villa Romana



La Villa Romana di Sava apre di nuovo i battenti  in occasione della Festa della Donna

Festa della donna culturale a Baronissi dove le porte della Villa Romana riapriranno al pubblico dalle ore 10:30 alle 13:00 con visite guidate gratuite ogni 30 minuti. L’associazione di volontari Archeologando Intour di Baronissi che ha ripulito e reso la struttura di epoca romana usufruibile dopo tanti anni di incuria, ha deciso di mettere in campo tutte le forze necessarie anche per restaurare gli affreschi che ne adornano l’interno.

La Vergine con Bambino, la SS. Trinità, l’Ascensione, Santa Caterina d’Alessandria,villa romana San Michele Arcangelo e S. Leonardo sono le raffigurazioni presenti nella struttura realizzati tutti nel XV secolo, uno dei quali porta la firma di Giovanni da Fiesole. Le raffigurazioni sono perennemente sotto l’attacco degli agenti atmosferici, ma soprattutto dell’umidità che negli anni ne ha opacizzato gli splendidi colori che anni fa incantarono lo stesso re Umberto II che negli anni venti volle, per ben due volte, visitare la villa di Sava.

Nella mattinata di domenica i volontari, oltre ad offrire le visite le guidate nei vari ambienti della struttura, omaggeranno tutte le donne intervenute con un regalo del tutto inaspettato. L’ingresso è, come sempre, gratuito.

Leggi anche