Arechi Rugby, altra vittoria per i rugbisti salernitani

Arechi Rugby continua a portare a casa risultati positivi. Bene anche l’Under 14, che vince. L’Under 16 pareggia

Arechi Rugby, continua a vincere! Ben due vittorie ed un pareggio da inserire nello storico della società salernitana.

L’importante vittoria della squadra seniores contro lo Scampia Rugby risultato finale di 7 a 22 per i Dragoni, permette a capitan Finamore e compagni di espugnare il campo “Hugo Pratt” del comune partenopeo e collezionare l’undicesima vittoria su altrettanti incontri giocati in questa stagione, confermandosi in vetta solitaria nel campionato di serie C con 55 punti in graduatoria. Per i gialloblù cari al presidente Manzo una prestazione resa molto difficile sia dalla pesantezza del terreno di gioco sia dalla volontà dei padroni di casa di far bella figura dinanzi al proprio pubblico, in occasione della partita più importante della loro attuale stagione.

Arechi RugbySoddisfatto l’allenatore dell’Arechi Rugby, Luciano Indennimeo, al termine dell’incontro: “Abbiamo giocato l’intero incontro in inferiorità numerica, in quanto lo Scampia Rugby ha posizionato in campo il suo sedicesimo uomo, ossia l’incredibile grinta che ha contraddistinto l’intero incontro. All’inizio abbiamo subito meta proprio perchè messi sotto pressione dai padroni di casa, ma abbiamo poi reagito nel migliore dei modi portando a casa il risultato massimo consentito. Non ci resta che continuare a lavorar duro, perchè non possiamo nè dobbiamo permetterci cali di concentrazione soprattutto se vogliamo realizzare la seconda perfect season di fila”.

Termina con un pareggio l’incontro valido per il campionato di categoria under 16 tra l’Arechi Rugby ed il Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere: il risultato finale, 5 a 5, è frutto dell’incredibile lotta messa in atto da entrambe le squadre su un campo ai limiti del regolamento per praticabilità, ma anche indice della grande volontà di entrambe le squadre di far vivere ai ragazzi l’esperienza del rugby vero e proprio, da praticare anche in condizioni estreme. “Il campo era davvero molto pesante – ha commentato al termine dell’incontro l’allenatore dei Draghi under 16, Generoso Falivenema nonostante ciò abbiamo avuto la forza necessaria per lottare contro degli avversari di notevole caratura che all’andata ci hanno sconfitto senza mezzi termini. Se non fosse per la meta subìta nelle ultime battute del secondo tempo, a quest’ora avremmo potuto parlare addirittura di una vittoria, ma nel rugby non esistono i se. A parlare, come sempre, è il campo ma da parte mia posso confermare che i ragazzi stanno dimostrando di essere un gruppo compatto e volenteroso”.

Seconda vittoria in questa stagione anche per i Draghi di categoria under 14, allenati da Andrea Pierri e Raffaele Falivene con il supporto del capitano della nazionale femminile Silvia Gaudino: in casa degli amici del Campi Flegrei Pozzuoli i piccoli rugbisti hanno trionfato con il risultato di 40 a 42, dando vita ad una partita davvero emozionante e piacevole. “Vedere i ragazzi che quasi lacrimano di gioia dopo aver vinto una partita, pur essendosi avvicinati al rugby da pochissimo tempo, è motivo di grandissimo orgoglio per me – ha commentato al termine dell’incontro coach Pierrie anche i nuovissimi arrivati hanno dato un apporto fondamentale per arrivare alla vittoria finale. Non ci resta che proseguire nel lavoro con i ragazzi a disposizione, ma per oggi voglio godermi una vittoria meritata che alza sicuramente il morale dei miei”.