Rugby: Arechi di nuovo in campo contro Afragola

Rugby, Arechi in campo contro Rugby Afragola al campo di Casignano, prima uscita del 2016

[ads1]Prima uscita del 2016 per l’Arechi Rugby, che domenica alle ore 14.30 tra le mura amiche del campo Casignano affronterà il Rugby Afragola. Per Finamore e compagni il match, valido per l’ultima giornata della prima fase del campionato di serie C1, non sarà comunque l’ultimo della prima fase vista la necessità di recuperare il delicato incontro con l’Amatori Rugby Torre del Greco.

Arechi torna in campo contro Rugby Afragola

Molto carico, alla vigilia del match, il vice-allenatore dei Dragoni, Luca Lambiase, che vuole inaugurare il 2016 nel migliore dei modi: “Non vedo l’ora che sia domenica. I ragazzi hanno ripreso gli allenamenti nel migliore dei modi, smaltendo anche gli struffoli di troppo mangiati nel periodo natalizio. Abbiamo la fortuna di ritornare in campo a casa nostra, pur dovendo affrontare una formazione sicuramente non facile da battere. All’andata seppero metterci in difficoltà, lo ricordiamo fin troppo bene, quindi domenica sarà importante dare il massimo per inaugurare il 2016 nello stesso modo in cui abbiamo concluso il 2015 sportivo, con una vittoria”.

“Sono certo – prosegue coach Lambiaseche anche i nostri avversari avranno voglia di esprimersi al massimo delle loro capacità per ben figurare contro di noi. Pur essendo una squadra nuova, che intende muoversi a testa bassa e con estrema umiltà, le nostre avversarie hanno sempre particolari motivazioni legate al nostro passato record di vittorie, conclusosi proprio a Napoli contro l’Amatori Napoli/Afragola, squadra principale della franchigia partenopea”.

Sulle motivazioni del pre-partita coach Lambiase replica così: “Per arrivare fin qui la società Arechi Rugby ha pedalato tanto, su salite fin troppo ripide ma senza mai mollare, proprio grazie al gran cuore di tutti i componenti della squadra e del gruppo dirigenziale che si presta anima e corpo per questa realtà. Non si parla di soldi, fama o gloria, è semplice devozione per uno sport che ci ha dato, ci dà e continuerà a darci tanto. Vogliamo tutti che i nostri colori arrivino in alto, e per farlo occorre comunione d’intenti ma soprattutto tanta umiltà. Finora ci siamo riusciti, voglio che sia così ad ogni allenamento e ad ogni partita. La strada è ancora lunga, ma ci credo”.

Riposo previsto dal calendario per tutte le formazioni giovanili targate Arechi Rugby, che torneranno in campo la prossima settimana.

[ads2]