Amore, quando il sentimento “imbratta” il senso civico



Imbratta la piazzetta di Pietre per amore. Identificato giovane di Tramonti, autore del “romantico” gesto, grazie alla fidanzata che felice della dedica ha postato la foto su Facebook

Se è vero che “In guerra e in amore tutto è lecito” , come recita un vecchio proverbio è anche vero che il confine tra stupire ed esagerare è molto sottile.

Se “all’amor non si comanda”, sempre per restare in tema di proverbi sull’amore, al senso civico, forse,  si dovrebbe dare una chance in più ed è proprio per questo che da tempo Amministrazioni e Forze dell’Ordine di tutto il mondo combattono il cosiddetto “writing illegale”,  spesso autore di scempi colossali ad opere d’arte, monumenti e beni pubblici in giro per le nostre Città.

amoreUna dedica d’amore è stata oggetto di grande disapprovazione pubblica a Tramonti, dove un giovane ragazzo ha esternato alla cittadinanza i suoi sentimenti nei confronti della fidanzata:

“Penso che forse non te l’ho mai detto ma era una vita che ti stavo aspettando. Buon compleanno amore. Ti amo”

Un regalo di compleanno gradito dalla giovane adolescente che,  felice del dolce gesto, ha postato la foto della scritta su Facebook, ringraziando per il pensiero.

Così la povera piazzetta di Pietre, ormai testimone e “vittima” di questo grande amore, deve fare i conti con le scritte nere che la ricoprono interamente.

In guerra e in amore tutto è lecito, dunque, ma magari le dediche d’amore scriviamole sul cuore, costa meno e durano di più! 

fonte: il vescovado

Leggi anche