Amalfi. Riaperto il bando per le iscrizioni al micronido comunale

micronido

Riaperti i termini per l’iscrizione dei bambini al micronido comunale per l’anno educativo 2019/2020. La domanda va presentata al Comune di Amalfi entro il 31 agosto 2019

Il Piano di Zona ambito S2, che cura per il Comune i servizi socio-educativi, ha riaperto le iscrizioni per bambini di età compresa tra i 3 mesi di età, che dovranno essere compiuti all’inizio della frequenza del nido, e i tre anni. Allargando così l’importante servizio a sostegno delle famiglie a una utenza maggiore di quella che ha fatto richiesta in prima battuta.

I bambini per i quali sarà fatta domanda di iscrizione, frequenteranno il nuovissimo micronido comunale in corso di allestimento all’ex Pretura in via Casamare. Le attività alle quali prenderanno parte saranno fomative, ludiche e ricreative, accompagnate dal servizio mensa oltre che dalla cura ed accudimento dei piccoli, compreso il riposo pomeridiano che sarà garantito dalle moderne dotazioni della struttura.

La domanda, disponibile sul sito web www.pianodizonas2.it o in cartaceo all’ufficio “Scuola e Politiche Sociali” del Comune di Amalfi, va presentata entro le 12.00 del 31 agosto 2019 all’ufficio Protocollo del Comune con in allegato il documento di identità di uno dei genitori.

Le istanze presentate confluiranno in una graduatoria che terrà conto di diversi fattori, stabiliti dal regolamento d’ambito S2 dei Servizio Socio-Educativi per la Prima Infanzia, quali le condizioni socio ambientali del bambino, la condizione lavorativa dei genitori e la condizione economica del nucleo familiare.

Saranno ammessi a frequentare il micronido i bambini che, in ordine di graduatoria, rientreranno in posizione utile secondo la ricettività della struttura. La riapertura dei termini ad Amalfi prevede l’assegnazione di ulteriori 11 posti. Coloro che non riusciranno ad usufruire del servizio, entreranno in lista d’attesa.

Il bando completo è disponibile sul sito web del Piano di Zona dei Servizi sociali all’indirizzo www.pianodizonas2.it.