HomeTerritorioBaronissiAlta Velocità a Baronissi? "Sarebbe una manna dal cielo"

Alta Velocità a Baronissi? “Sarebbe una manna dal cielo”

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
397,564
Totale Casi Attivi
Updated on 8 May 2021 6:14
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Dalle colonne di Orticalab, il Sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante esprime piena soddisfazione in merito alla possibilità che anche il suo Comune abbia una fermata dell’Alta Velocità Sa-Rc

“Sarebbe una vera e propria manna dal cielo”: non usa mezzi termini il Sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante nel constatare la possibilità che il suo Comune possa accogliere una fermata della linea ferroviaria di Alta Velocità Salerno-Rc , il nascente e poderoso progetto della Rete Ferroviaria Italiana.

E l’entusiasmo di Valiante, tutto vibrante in un’intervista ai colleghi di OrticaLab,  è ben giustificato: non solo la linea dell’Alta Velocità sarebbe un’imprescindibile predicativo per fare della Città della Medicina un Polo di Alta Formazione nonché un  volano per nuovi investimenti, ma anche dal punto di vista commerciale il progetto presenterebbe dei vantaggi ineludibili; il Comune della Valle dell’Irno, cerniera tra le Province di Salerno e Avellino, non solo conserverebbe il suo ruolo centrale nella mobilità del resto  del Meridione ma sarebbe anche più immediatamente collegato alle direttrici che portano a Roma (Capitale d’Italia e centro economico e culturale del Paese)  e Reggio Calabria.

Pur nell’entusiasmo, Valiante mantiene comunque i piedi per terra – e augurandosi che l’Europa e il neonato Governo Draghi possano dare il loro placet al progetto Rfi che porterebbe l’Alta Velocità a Baronissi – dice: Speriamo che tutto questo, però, non si riduca nel classico libro delle favole. Purtroppo siamo abituati a veder svanire le cose, e relativamente a questi progetti  (il Sindaco ha auspicato anche un raddoppio del raccordo autostradale Avellino- Salerno, ndr.) speriamo che tutto si concretizzi realmente”.