Agropoli, discarica abusiva posta sotto sequestro



Un’area del comune di Agropoli di 700 mq adibita a discarica abusiva è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza

La Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno  ha sottoposto a sequestro una discarica abusiva. L’area di 700 mq è posta in prossimità di un cantiere navale nel Comune di Agropoli.  In tale area sono stati rinvenuti kg 300.000 di rifiuti nonché taluni tubi di eternit deteriorati. Un serio ed imminente pericolo per l’incolumità pubblica e privata nonché per l’igiene pubblica. L’operazione è stata eseguita  avvalendosi del mezzo aereo della Sezione Aerea di Napagropoli eternit discaricaoli. 

La zona del ritrovamento ha un grande pregio ambientale in quanto ricade all’interno della costiera Cilentana e rientra nella perimetrazione del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, riconosciuta “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO.

Per tali fatti sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria i proprietari del terreno agricolo per i reati di danneggiamento e deturpamento ambientale perpetrati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, oltre alle specifiche violazioni in materia di illecito smaltimento dei rifiuti.

 

 

Leggi anche