HomeCronacaAggredisce l'ex convivente: arrestato

Aggredisce l’ex convivente: arrestato

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
441,944
Totale Casi Attivi
Updated on 1 October 2022 18:09
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Blitz dei carabinieri della Stazione di Castel San Giorgio (SA) che hanno tratto in arresto in flagranza di reato D.A., pregiudicato 43enne di Nocera Inferiore.

L’individuo, dopo aver sfondato con dei calci la porta di  ingresso, si é introdotto nell’abitazione  della sua ex convivente, 32enne del luogo, sottoposta al regime degli arresti domiciliari, aggredendola con un pugno al fine di indurla a consegnargli il figlio minorenne nato dalla loro precedente relazione.

La donna, nel frattempo, é riuscita a scappare per strada  venendo rincorsa  dall’uomo; la scena è stata notata da una pattuglia dei carabinieri della locale stazione che ha evitato il peggio.

La vittima  è stata soccorsa presso l’ospedale di Mercato San Severino e giudicata guaribile in 10 giorni per “trauma facciale ed ematoma al collo”. Al termine degli accertamenti il 43enne, che dovrà rispondere anche del reato di lesioni personali, è stato quindi arrestato per violazione di domicilio e condotto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa della celebrazione del rito direttissimo fissato per la mattinata odierna.