Aeroporto di Salerno, in visita il viceministro dei Trasporti Cancelleri

cancelleri

“Passare ai fatti”: il viceministro Cancelleri non fornisce date ma assicura che il delicato tema del Salerno-Costa d’Amalfi è al centro dei piani di governo

A un anno di distanza dalla conferenza stampa dell’allora ministro Toninelli, torna un rappresentante del governo, e del Movimento 5 Stelle, allo scalo aeroportuale di Salerno-Costa d’Amalfi. Il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Giancarlo Cancelleri, infatti, si è recato questa mattina alla struttura in via di ristrutturazione per constatare ancora una volta la situazione dello scalo.

Con lui hanno partecipato al sopralluogo alcuni esponenti locali del Movimento 5 Stelle, tra cui Michele Cammarano, candidato al Consiglio Regionale.

“E’ evidente che questa provincia abbia grosso bisogno di una nuova rete di trasporti – spiega Cammaranobisogna lavorare affinchè questo aeroporto torni in funzione e sia ben collegato con tutto il territorio”.

E’ dello stesso avviso anche Giancarlo Cancelleri, viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti:

“L’aeroporto di Salerno rappresenta un impegno iniziato da Toninelli e oggi sono qui per monitorare e valutare i lavori. E’ necessario investire sui piccoli aeroporti per valorizzare i territori che vivono di turismo e decongestionare i grandi scali. Il cambio di passo messo in atto dal governo continua: bisogna passare ai fatti”.

Cancelleri che al termine dell’incontro con i giornalisti mette in risalto l’assoluta priorità che lo scalo salernitano ha nell’agenda di governo:

“Concorderò un tavolo di lavoro per la prossima settimana per discutere di questo progetto il prima possibile”.