Abilità Differenti in gara, vince Baronissi

La scuola di danza Able Dance di Baronissi si aggiudica il primo posto al Festival Internazionale delle Abilità Differenti. Vince, ballando in punta di ruote

“Invincibili Fragilità” è il titolo della 17° edizione del Festival Internazionale delle Abilità Differenti  organizzato dalla Cooperativa Sociale Nazareno. La Cooperativa di Capri (MO) da anni si occupa di persone con disagio fisico e psichico, di tutte quelle persone che le capacità le tengono nascoste dietro un handicap o su una sedia a rotelle. Questo festival aiuta i ragazzi con abilità differenti ad inserirsi nella società tramite la cultura; con il canto, il teatro, la cucina, la scrittura e la danza.

Tante erano le scuole che hanno messo in scena spettacoli e coreografie emozionanti, mercoledì 26 maggio al Teatro Asioli di Coreggio (RE). 

Per la categoria teatro vince la scuola Compagnia Tracce D’arte di Cremona, gareggiando con: Magnifico teatrino errante (Bologna), Superabile Onlus (Pagani- Salerno), Compagnia Twinkly (Modena), Uildm Onlus Pavia (Pavia).

spettacolo abilità differentiIn musica il vincitore è Andrea Speri di Verona, lasciando il secondo e terzo posto ad Andrea Sposito (Modena) e Crescere Insieme Onlus (Alessandria).

Tra le compagnie di danza con abilità differenti, partecipa e vince la Able to Dance di Baronissi. Un applauso va anche ai ragazzi di: Danzabilmente (La Spezia), Tarek Drago& Sara Greotti (Brescia) e Aias Bologna (Bologna).

L’idea del festival è quella di spingersi al di là del limite, puntando l’eccellenza attraverso l’arte, e i ragazzi della Able dance ce l’hanno fatta. Il loro spettacolo “Due strade: un’unica direzione” ha emozionato la giuria, aggiudicandosi il primo posto.

L’essere fragile non è sinonimo di rinuncia, l’essere, fragile, ha una piccola crepa in cui entra la luce, e tra le crepe esce la bellezza inattesa.

La Bellezza è fuori di noi: a noi il compito di darle ospitalità perché se dalla fragilità sgorga la Bellezza, rinasce la speranza per ciascuno.