In A2 il Basket Agropoli torna alla vittoria



Il Basket Agropoli interrompe il lungo digiuno tornando a vincere contro Siena, una delle compagini storiche del basket italiano. Al Palacilento finisce 76-75

Dopo dodici sconfitte, alla 24^ giornata, il Basket Agropoli cambia passo. I cilentani tornano alla vittoria in grande stile. Contro la Mens Sana Siena una vittoria meritata anche grazie alla grande spinta del pubblico amico. Finale al cardiopalma che permette di raggiungere i cugini di Scafati a 12 punti.

L’inizio del match vede un susseguirsi di tiri errati sotto canestro da entrambe le squadre. Il cronometro segna due minuti quando il punteggio si sblocca, grazie ad una tripla di Flamini. Langford e Delas per i cilentani però si dimostrano ben determinati ad interrompere il lungo digiuno. Coadiuvati da Contento portano grande intensità, anche in fase difensiva, definendo il primo break della gara sul 10-5. Quindi un ulteriore allungo sul 15-5 lascia una certa sicurezza ai cilentani. Gioco più fluido e nessun timore reverenziale. Il primo periodo si chiude sul 22-16

Si rientra dal riposo lungo e riparte a razzo l’Agropoli. Ritrova subito la tripla di Marra e i punti in sospensione di Langford per il +11 (27-16)

Harrell e Myers provano a rosicchiare qualche punto, ma i cilentani affondano ancora e vanno sul 32-19. Ci pensa Flamini a provare a guidare la riscossa senese, portando i suoi a -3, con Vildera che chiude la propria gara per raggiunto limite di falli. Il primo tempo termina, quindi, con il gancio sinistro di Carenza per il 40-34.

Botta e risposta all’inizio del terzo quarto. La partita sembra attestarsi col vantaggio in doppia cifra per il Basket Agropoli. Il quarto si chiude con Soloperto, all’esordio casalingo, che segna dalla lunetta e con Myers che replica dall’area per il 58-48.

Sembra in discesa l’ultimo quarto. Ancor di più quando dopo pochi minuti i cilentani si trovano sul 68-54. In realtà è questo il momento in cui rinviene Siena. Grazie a Flamini avvia la rimonta, seguita dai punti di Harrell e Myers per il 70-66. Siena perde Myers perché espulso dalla panchina, mentre Agropoli perde l’americano Langford per raggiunto limite di falli.

I toscani però accorciano regalando un finale da brividi. Agropoli che sembra rivedere i fantasmi delle gare precedenti. Il punteggio a un minuto dalla fine segna 74-71. A 24″ dalla fine, i delfini si ritrovano con un solo punto di vantaggio. Agropoli allunga ancora dalla lunetta, riduce Siena con i liberi di Harrell (76-75) e all’ultimo il tiro sbagliato dell’ex Tavernari, salutato all’inizio dal Pala Cilento, che consente ai delfini di ritornare al successo e di rientrare a pieno titolo nella lotta per i play-out.

 

Leggi anche