A Fisciano l’evento “Radici”, una giornata dedicata alla cura dell’ambiente



Radici fisciano

Domenica 13 maggio Fisciano è lieto di ospitare l’evento “Radici” targato “Hearth”, una giornata di attività a contatto con l’educazione ambientale

Domenica 13 maggio a Fisciano si terrà l’evento “Radici” (Dal bosco alla città e viceversa, senza partire dal via). L’evento nasce grazie all’associazione Hearth e alla sua voglia di diffondere l’amore per l’ambiente.

L’associazione Hearth con le sue iniziative si impegna nella diffusione capillare della cultura ambientale.

Con queste parole il presidente dell’associazione Hearth Gaetano Genovese ha presentato l’evento “Radici”:

“Siamo entusiasti del nostro primo evento in pubblico, dopo le due edizioni dell’Aperitivo scientifico durante lo scorso inverno. “Radici” è il nostro “battesimo del fuoco”. Un evento che nasce dalla voglia di unire in una sola giornata le nostre finalità: la passeggiata ecologica e la piantumazione della quercia, come simbolo di rispetto ed amore per l’ambiente che ci circonda, i laboratori di educazione e comunicazione ambientale, fondamentali nella nostra associazione per trasmettere un messaggio chiaro alle future generazioni. Infine, suggelleremo il gemellaggio tra le associazioni musicali di “A Voce d’o Popolo” e quella degli Sbandieratori di Nocera inferiore, due realtà che condividono con Hearth la valorizzazione del territorio ed il rispetto per l’ambiente.”

Grande entusiasmo per questa giornata ha dimostrato anche il direttore artistico dell’evento, Guerino Citro:

“Abbiamo dato un significato diverso alla parola “Radici”. Sappiamo tutti che le radici tengono ben ancorati gli alberi al suolo, le persone alle tradizioni, i popoli alle rispettive comunità. Domenica 13 cercheremo di capovolgere questi concetti. Un albero sarà spostato dal bosco alla città , simbolo forte di una natura viva che anche solo simbolicamente cercherà di rubare un pezzo di cemento alla parte “civilizzata” del luogo. Dal bosco alla città al bosco che diventerà dimora di un pranzo realizzato interamente con prodotti di piccole e grandi aziende locali. Il territorio che si trasforma, che muta e che diventa momento di scambio, ed infatti all’interno dell’evento la musica popolare de “A voce d’o popolo” incontrerà la cultura e la bravura degli “Sbandieratori e Musici di Nocera de Pagani”, tradizioni di epoche lontane che per la prima volta rivivono insieme fermando il tempo nell’epoca che viviamo.”

PROGRAMMA

Il programma prevede alle ore 8.30 il ritrovo presso Palazzo di Città a Fisciano (SA) per recarsi in “passeggiata ecologica” verso la località “La Covella”. Durante il percorso la strada sarà ripulita dai rifiuti. Inoltre questa sarà un’occasione per denunciare gli sversamenti di materiale altamente inquinante nei boschi del territorio. Nel ripulire “La Covella” il messaggio che Hearth vuole dare ai suoi concittadini è questo: ” vogliamo vivere in questo magnifico fazzoletto di Terra e vogliamo farlo respirando aria pulita, bevendo acqua pura e mangiando i frutti della nostra terra senza aver alcun dubbio.”

La passeggiata ecologica si concluderà alla villa comunale di Fisciano dove verrà piantata una quercia. Simbolo forte di una natura viva l’albero simbolicamente cercherà di rubare un pezzo di cemento alla parte “civilizzata” del luogo.

In collaborazione con la Fisciano Sviluppo Spa a partire dalle 11.30 ci sarà il laboratorio didattico sulla raccolta differenziata dei rifiuti. A seguire invece un laboratorio didattico sulla meteorologia.

Poi si suggellerà il gemellaggio tra l’associazione ” A Voce d’o Popolo” e “gli Sbandieratori e Musici di Nocera de’ Pagani”.

L’evento è stato realizzato da “Hearth” in collaborazone con Fisciano sviluppo Spa, Cartesar e Zerottonove.it e grazie al patrocinio del Comune di Fisciano.

 

Leggi anche