A Capezzano arriva Roberta Bruzzone

Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale di Pellezzano organizza il corso di educazione alla legalità nelle scuole medie. Il progetto sarà ufficialmente inaugurato il 13 dicembre, alle ore 18, nella sala auditorium del Centro Polifunzionale di via Fravita a Capezzano. Per l’occasione sarà presente la criminologa Roberta Bruzzone, consulente tecnico in alcune vicende di cronaca nera più rilevanti degli ultimi anni, dalla strage di Erba all’omicidio di Sarah Scazzi.

Dopo il saluto del sindaco Carmine Citro, del questore Antonio De Iesu e del consigliere regionale Eva Longo, ci saranno gli interventi della responsabile dei Servizi sociali del Comune, Liana De Blasi, del giudice onorario presso il tribunale di sorveglianza di Salerno, Sante Massimo Lamonaca,  dell’esperto in diritto di famiglia, Paolo Glielmi e del direttore della casa di reclusione di Eboli ICATT, Rita Romano.

Le conclusioni saranno affidate a Roberta Bruzzone, esperta in psicologia forense, che presenterà il suo ultimo libro ” Chi è l’assassino” Diario di una criminologa.

Il progetto di educazione alla legalità nelle scuole si svolge a Pellezzano da diversi anni e sempre con grande successo: l’elemento distintivo di questa interessante iniziativa sono le testimonianze che supportano e arricchiscono gli incontri. Gli studenti interagiscono con i relatori. Essi sono destinatari ma anche parte attiva del progetto.<<Del resto l’obiettivo è proprio quello di far “Conoscere per prevenire” >>, afferma il sindaco Citro.

Scopo di tale progetto è quello di avviare un percorso di sensibilizzazione nei confronti di tali tematiche e di favorire lo sviluppo di altri progetti che possano, nel tempo, contribuire a radicare nei giovani il bisogno ed il rispetto della legalità.