HomeAttualità5 per mille 2015, in corsa 40 mila associazioni per 500 milioni...

5 per mille 2015, in corsa 40 mila associazioni per 500 milioni di euro

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
856,869
Totale Casi Attivi
Updated on 22 May 2022 10:19
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

5 per mille 2015, in Italia l’inizio dell’estate coincide anche con il periodo clou delle dichiarazioni dei redditi per i lavoratori dipendenti, ovvero il grosso di tutta la base di contribuenti del nostro Paese

[ads1]

Con la dichiarazione dei redditi si scatena in qualche modo anche la corsa all’accaparramento del famoso 5×1000, ovvero quel contributo volontario “non oneroso” che il dichiarante può decidere di devolvere a gruppi e/o associazioni che non abbiano fini di lucro e che operino nell’ambito dell’università, della ricerca scientifica e sanitaria, del sociale o dello sport dilettantistico.

Il 5×1000 è un contributo “non oneroso” perché non è una tassa che si aggiunge al proprio imponibile IRPEF ma parte di tale imponibile; si tratta di un tributo che comunque si sarebbe tenuti a pagare ma che è possibile devolvere verso progetti di indirizzo sociale.

5 per millePuò sembrare un contributo piccolo ma in realtà può fare tanto. Pensiamo che su un imponibile IRPEF di 10 mila euro il 5×1000 equivale a ben 50 euro, somma certamente non trascurabile; pensiamo inoltre che il totale dei fondi che la Legge di Stabilità mette a disposizione per la raccolta dei 5×1000 sfiora i 500 milioni di euro in tutto.

Soldi che andranno a sostenere i progetti di associazioni internazionali, come l’Unicef o Medici Senza Frontiere, ed italiane come la Lega del Filo d’Oro, che in virtù del 5×1000 può assistere, educare e riabilitare bambini e adulti sordociechi.

Per destinare il proprio 5 per mille al progetto o alle associazione di proprio interesse è necessario inserire il codice fiscale dell’ente che ne beneficerà nell’apposita sezione della propria dichiarazione dei redditi; in alternativa è possibile comunicare il codice al proprio commercialista che si occuperà di compilare in maniera corretta tutti i campi necessari.

[ads2]