“Volti diversi, lo stesso destino”, per non dimenticare le stragi della malavita

 “Volti diversi, lo stesso destino” è il titolo del libro di Alfonso Ferraioli che sarà presentato domani alle 17 presso il Palazzo Vanvitelliano. L’autore è conosciuto per il suo impegno teatrale nella compagnia “La Magnifica Gente do’ Sud”, sodalizio del quale è stato presidente e all’interno del quale si è sempre impegnato per lanciare moniti a favore della legalità. Alla cerimonia di presentazione interverranno il Sindaco di Mercato S. Severino, Giovanni Romano, l’Assessore alle Politiche Culturali, Assunta Alfano, il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Perozziello, il Presidente dell’Associazione di arte e cultura “La Magnifica Gente do’ Sud”, Pasquale Iannone, ed i parenti di alcune delle vittime, Bruno Vallefuoco e Pasquale Scherillo.

La presentazione del libro Volti diversi, lo stesso destino ha dichiarato Assunta Alfano “che abbiamo patrocinato, rappresenta un’occasione di riflessione sulle stragi operate dalla malavita organizzata ed offre lo spunto per sensibilizzare la popolazione a non dimenticare le innumerevoli vittime di una logica perversa”. La violenza e le morti innocenti perpetrate dalla criminalità organizzata, dalla piccola Annalisa Durante a Lino Romano, da Dario Scherillo a Simonetta Lamberti, sono l’argomento della pubblicazione che presenta, attraverso le pagine, la visione raccapricciante e inaccettabile delle vittime innocenti. Storie che non possono essere dimenticate e che Ferraioli ha inciso sulle pagine del suo libro, affinché da tanto sangue possa edificarsi una società migliore, fondata sui principi della legalità e sul rispetto delle norme della vita civile.