Renzi inaugurerà la Stazione Marittima

stazione marittima

Il 25 aprile sarà finalmente inaugurata la Stazione Marittima progettata da Zaha Hadid. Al taglio del nastro ci sarà anche il Premier Renzi

La stazione marittima, opera di Zaha Hadid, sarà inaugurata il 25 aprile alla presenza del Premier Matteo Renzi. A confermarlo il Premier stesso durante la visita di ieri a Napoli, che ha scatenato contestazioni e scompiglio in tutta la città.

«Presto andrò a Napoli e a Salerno per la stazione marittima. Mi accusavate di non venire mai in Campania, invece sono sempre qui. Prima o poi il governatore mi caccerà» aveva detto a gennaio e ora arriva la conferma.

Tuttavia la presenza del Premier Renzi non colmerà l’assenza dell’archistar irachena scomparsa recentemente.

Dama Zaha Hadid, scomparsa per un infarto il 31 marzo, aveva richiesto espressamente di posticipare la data dell’inaugurazione per poter presenziare al taglio del nastro di una delle sue opere più giovani.

Come sappiamo infatti, nonostante l’inaugurazione avverrà quest’anno, il progetto fu commissionato nel lontano 2000 e i lavori iniziarono nel 2007.

Abbiamo dovuto attendere anni e anni per vedere le rifiniture ultimarsi su una struttura rimasta spoglia per troppo tempo. Finalmente i passeggeri saranno portati ad attendere l’imbarco in una futuristica opera architettonica pensata come un’enorme ostrica blu adagiata sulla costa.

L’inaugurazione della ‘conchiglia di luce’ è solo una delle tappe del Premier Renzi, all’insegna della cultura e dell’arte.

«Pompei ora fa notizia perché si aprono i quartieri, ha detto ieri alla prefettura – continuiamo ad andare avanti. E sono pazzeschi i dati turistici sulla Campania in questi mesi, Pompei è un pezzo di questo. Siam pronti, con il demanio, a lavorare su Scampia. C’è un progetto molto serio, non solo sportivo con il Coni, ma anche uno con il Demanio. C’è un progetto di riqualificazione di Napoli Est. C’è l’Irpinia e la questione Iribus».