Festa della scherma, premiati i giovani talenti della Campania

Parata di stelle per la Festa della Scherma campana. L’evento ha celebrato i giovani atleti messisi in luce durante l’anno schermistico 2014/2015 nelle gare nazionali (Campionato italiano e prove del Grand Prix Under 14)

A Napoli, in un salone del Coni regionale gremito, la scherma campana ha così festeggiato il terzo posto nel medagliere del Gpg, nel solco d’una tradizione che continua a regalare talenti e successi.

I riconoscimenti sono andati agli atleti Matteo Amodio Maisto (Club Schermistico Partenopeo), Mattia Juliano, Raffaele Barra, Michela Landi, Claudia Montefusco, Cristiana Quaranta (Club Scherma Fisciano – Mercato San Severino), Sara Kowalczyk, Michele Gallo ( Nedo Nadi Salerno), Federica Tesone, Giorgio Marciano, Lucio Toscani, Alessandra De Caro, Heidi Milano, Maria Chiara Dotoli (Circolo Nautico Posillipo), Antonio Masi (Giannone Caserta), Bianca Salzano, Lorenzo De Cesare, Sveva Di Tella, Ada Signore, Anna Chiara Zarzaca (Club Scherma Loyola), Valeria Agata, Arianna Agata (Club Scherma San Nicola), Chiara Viale, Vittoria D’Antonio, Viviana Varriale, Camilla Avallone, Luca Verde, Ida Furfuro, Vittoria Pecorella, Federica Saccone, Matteo Migliaccio, Salvatore Iodice, Giosuè Maione, Michele Pellegrino, Mattia Rea (Champ), Claudia Memoli Claudia, Alessia Ippoliti (Club Scherma Salerno), Elisa Petrone (Sn Scherma), Gianbattista Carignani (A.P. Partenope).

Premiati anche i maestri e istruttori nazionali che, con la loro professionalità, hanno accompagnati i giovani schermidori al raggiungimento dei prestigiosi successi. Sono stati insigniti del premio della Fis Campania i tecnici Antonio Iannaccone, Carmine Casella, Carlo Gallo, Leonardo Caserta, Irene Di Transo, Willy Loyola, Ewa Borowa, Mario Renzulli, Luigi Tarantino, Gioia Marzocca, Francesca Cuomo, Marco Autuori, Eugenio Petrone, Raffaello Caserta e Ivan Lobello.

“A tutti loro va la nostra gratitudine e l’invito ad andare avanti, per consolidare la scherma campana nel gotha nazionale e per fare in modo che il nostro movimento sia sempre più un punto di riferimento per la società civile, in primis per tanti giovani, in questa regione”, il commento di Matteo Autuori, presidente della Fis Campania e vicepresidente del Coni regionale. A rappresentare il Comitato campano della Federscherma nella kermesse di Napoli, tra gli altri, c’erano anche la vicepresidente Monica Di Giacomantonio e il consigliere Vincenzo Vigilante.