Eboli, 22enne tratto in arresto per detenzione e spaccio di droga

Eboli

Un ragazzo classe ’95, nel tardo pomeriggio di ieri, è stato tratto in arresto dai Carabinieri di Eboli per detenzione e spaccio di droga in seguito ad una perquisizione

L’episodio risale al tardo pomeriggio di ieri: al termine di specifico servizio mirato al contrasto di reati in materia di stupefacenti, i Carabinieri di Eboli hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di F.S., classe ’95, di Ricigliano.  

Il ventiduenne, con precedenti specifici per detenzione e spaccio di droga, risultava essere già nel mirino delle autorità.  Dopo un’accurata perquisizione personale e domiciliare veniva rinvenuti e sottoposto a sequestro diverso materiale. Oltre alle 200 piante di marijuana con altezza varia dai 30 ai 70 cm circa, materiale in cellpohane per il confezionamento delle dosi, 2 bilancini di precisione, anche 700g di semi di canapa.

Il soggetto è stato tratto in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Poi condotto in caserma per l’espletamento delle formalità di rito, successivamente è stato tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

adnow
loading...

CONDIVIDI
Articolo precedenteOspedale di Vallo della Lucania, scatta la denuncia della Uil Fpl
Prossimo articoloSalerno, autista aggredito sul bus da un tossicodipendente

Classe 1993, Laureata con lode in Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Salerno, discutendo una tesi dal titolo “Aspetti dello sperimentalismo ovidiano: ars amatoria e remedia amoris”. Attualmente impegnata nel corso di laurea magistrale in Filologia moderna. «M’abbandono all’adorabile viaggio: leggere, vivere dove guidano le parole», afferma Paul Valery e allo stesso modo, appassionata di lettura e di scrittura, credo fermamente nell’importanza e nella capacità persuasiva delle parole. Scrivere, per me, significa condividere: partecipare insieme, offrire del proprio ad altri, un’esperienza che affratella e, se vissuta da più punti di vista, più ricca, fertile di discernimento, di emozione comunicante, tutto ciò che la collaborazione con il team di Zerottonove, sono sicura, mi donerà. Propositiva, caparbia, sono attratta dalla possibilità di arricchire sempre più il mio bagaglio culturale, abbracciando qualsiasi esperienza che, nei limiti del possibile, si presenti, mai rinunciando a priori, perché ogni esperienza potrebbe essere un’occasione di svolta.