Ultime notizie
Home » Sport » Calcio » ASD Villa 2015, festeggiamenti per la promozione in seconda categoria
villa

ASD Villa 2015, festeggiamenti per la promozione in seconda categoria

L’ASD Villa 2015 sconfigge nella finale playoff del Campionato di Terza Categoria il Rufoli e vola nella serie superiore

Il Villa 2015 conquista la promozione in Seconda Categoria dopo la battaglia della finale play off disputata sul campo comunale di Rufoli. Gli uomini di mister Montefusco avevano a disposizione un solo risultato su tre, complice il miglior piazzamento in classifica della squadra avversaria.

Partita molto combattuta, con le squadre che nei primi minuti di giocano si studiano senza offendere; le prime occasioni della partita sono del Rufoli che va vicino al gol in due occasioni con il proprio bomber che, però, non riesce a superare l’estremo difensore del Villa, Iannone.

Gol mancato, gol subito: lancio di Gallo che premia l’inserimento di Giordano, abile a sfruttare un errore in uscita del portiere avversario e a depositare la palla in rete, portando i suoi in vantaggio.

Il Rufoli non ci sta, reagisce e si riversa in attacco, riuscendo ad agguantare il pareggio verso lo scadere del primo tempo grazie a un rigore concesso dal direttore di gara che scatena le proteste degli ospiti, in quanto l’intervento di Nobile sarebbe avvenuto al di fuori dell’area di rigore.

Si conclude con il punteggio di parità il primo tempo.

Il secondo tempo inizia, sale la tensione e comincia a farsi sentire anche la stanchezza in un sabato caldo e afoso. Il Rufoli, nonostante il risultato a favore, si sbilancia provando ad affondare il colpo del KO e chiudere la pratica, senza riuscirci.

La partita prosegue a ritmi alti fino all’ultimo dei 3 minuti di recupero segnalati dal direttore di gara, quando all’improvviso arriva l’episodio che cambia il destino della gara e del campionato: lancio di Napoli che trova Giordano pronto a raccogliere l’invito del compagno di squadra e a realizzare il gol dell’1-2, il gol della vittoria, il gol che vale la promozione in Seconda Categoria.

Finisce così questa intensa finale, disputata tra due squadre che hanno lottato per tutto il campionato.

Il Villa ha compiuto una vera e propria impresa, con una squadra nuova e allestita ad inizio campionato con l’obiettivo di divertirsi e fare bene, ma nel corso della stagione sono emersi il tasso tecnico, il valore del gruppo e la voglia di vincere da parte di ogni singolo componente, dalla società fino ad ogni singolo giocatore.

Complimenti alla società, al presidente Carmine Barba, al mister Gerardo Montefusco, allo staff tecnico e soprattutto ai protagonisti, Andrea Iannone, Carmine Iannone, Vincenzo Iannone, Antonello Ariano, Davide Pecoraro, Giovanni Giarletta, Gerardo Ferrentino, Manuel Di Martino, Gerardo Gallo, Gianluca Villari, Vito Ascolese, Roberto Sabbarese, Vittorio D’Arco, Romano Napoli, Marco Fimiani, Alfredo Marloni, Benito Giella, Marco Giordano, Vincenzo Salsano, Danilo Ansalone, Carmine De Chiara, Antonio Ascolese, Emiddio Fusco, Anthony Nobile e Francesco Capuano. 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Luca Scafuri

Luca Scafuri
Laureato in Lingue e Letterature straniere, Giornalista iscritto all'Albo Nazionale, Tifoso della Salernitana e Speaker presso lo Stadio Arechi in occasione delle partite casalinghe della squadra granata. Parla Inglese, Portoghese, Spagnolo e Francese.

Leggi anche ..

trofeo socrates

Pellezzano, tutto pronto per il Trofeo Socrates -Diamo un calcio al cancro

Il Trofeo Socrates, alla sua prima edizione, è dedicato al medico ed ex capitano del …