Home » Cronaca » Distrutte quattro targhe del Giardino della Memoria di Castel San Giorgio
castel san giorgio giardino della memoria

Distrutte quattro targhe del Giardino della Memoria di Castel San Giorgio

Quattro delle diciotto targhe del Giardino della Memoria, a Castel San Giorgio, sono state irrimediabilmente danneggiate. In corso le indagini dei Carabinieri

Quattro delle diciotto targhe del Giardino della Memoria, dedicato alle vittime innocenti delle mafie di Largo Onorato a Castel San Giorgio (SA), inaugurato lo scorso novembre, sono state irrimediabilmente danneggiate. Le targhe distrutte, ritrovate nelle vicinanze del giardino, commemoravano i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, il giudice Rosario Livatino ed il giornalista Giuseppe Fava ed erano affisse agli alberi di un’area verde data in gestione dal Comune all’Istituto scolastico Profagri, che la cura in collaborazione col presidio di Libera “Marcello Torre” di Castel San Giorgio.
Il coordinamento provinciale di Libera a Salerno e il presidio Libera di Castel San Giorgio hanno già provveduto a presentare denuncia contro ignoti ai Carabinieri e condannano fermamente l’accaduto. Saranno le indagini a chiarire la matrice dell’episodio, ma Libera non si lascerà intimidire in alcun modo e ricollocherà immediatamente le targhe laddove erano state sistemate.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Redazione Zerottonove

Redazione Zerottonove
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Leggi anche ..

32mila euro per la manutenzione straordinaria a Battipaglia. Ecco le strade interessate dagli interventi

Molte le strade cittadine interessate dagli interventi di manutenzione straordinaria, piccoli interventi che risolveranno problemi segnalati …