Ultime notizie
Home » Attualità » Schiavitù, 36 milioni di persone ne sono vittime
schiavitù

Schiavitù, 36 milioni di persone ne sono vittime

Oltre 36 milioni di persone sono vittime della schiavitù nel mondo, più della metà sono concentrate in India, Cina, Pakistan, Uzbekistan e Russia: è quanto emerge da uno studio della Fondazione “Walk Free”

“Uomini, donne, bambini – la schiavitù non fa differenze di sesso o di età ed è presente in 167 paesi, recita il Rapporto.

Dall’inchiesta emerge che la schiavitù non è qualcosa che tocca solo il nostro passato.

schiavitùTratta di essere umani, sfruttamento sessuale, lavori forzati, matrimoni forzati. Si contano 35,8 milioni di persone in schiavitù; un dato planetario in aumento del 20% rispetto al 2013.

Alla Russia seguono Nigeria, Repubblica democratica del Congo, Indonesia, Bangladesh e Thailandia. Se si analizza la percentuale delle persone ridotte in schiavitù, la Mauritania registra invece la più forte proporzione (4%) rispetto al totale della popolazione.

Spiega l’Organismo australiano che i dati non sono frutto di un’esplosione del fenomeno, ma per una migliore metodologia di studio, di reclutamento e di specializzazione dei gruppi a capo di questi crimini nei confronti dell’umanità.

Intanto in Italia c’è da registrare il sì dell’Aula della Camera alla istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema di accoglienza e di identificazione, nonché sulle condizioni di trattenimento dei migranti nei centri di accoglienza (Cda), nei centri di accoglienza per richiedenti asilo (Cara) e nei centri di identificazione ed espulsione (Cie). I voti a favore sono stati 348; 59 i contrari.

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Fabio Esposito

Nel 2003 consegue il diploma di Assistente ai portatori di handicap e minori disabili con l’UILDM di Salerno (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare). Nel 2009 si laurea in Sociologia presso l’Università degli Studi di Salerno e collabora in campo internazionale come borsista con la Universidad de Vigo (2007), la Universidad Jaume I di Castellon de La Plana e con Terre des Hommes di Valencia (2010), in Spagna. Continua la sua formazione nel campo della progettazione sociale ed europea ed inizia a cooperare con le realtà del Terzo settore salernitano come collaboratore e volontario. Dal 2011 è un libero professionista e si occupa di Ricerca e sviluppo sperimentale nel campo delle scienze umanistiche e sociali . Gestisce e coordina progetti Leonardo Da Vinci per I.Re.For.R (Istituto Regionale per la Formazione e la Ricerca) di Potenza ed accresce il suo bagaglio d’esperienze con altri programmi comunitari come i PON e i POR, pianificando e svolgendo attività didattiche, laboratoriali e seminariali. Tra i soci fondatori di AMA (Associazione Multiculturalita Attiva) dirige la rubrica “MulticulturalMente” sulla Testata Giornalistica Zerottonove.

Leggi anche ..

pontecagnano faiano

Pontecagnano, arrestato Giuseppe Pellegrino per spaccio di sostanze dopanti

I Carabinieri di Pontecagnano Faiano hanno proceduto all’arresto del pregiudicato Giuseppe Pellegrino, già sottoposto a …