Salerno, arrestato autotrasportatore per furto aggravato e continuato

furto

La Polizia di Frontiera Marittima ha arrestato un autotrasportatore per furto aggravato e continuato in flagranza di reato

Questa mattina un uomo di 48 anni è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato e continuato dalla Polizia di Stato appartenente alla Polizia di Frontiera Marittima e Aerea di Salerno.

L’uomo, di professione autotrasportatore, è stato bloccato, in flagranza di reato, mentre trafugava da un rimorchio alcuni sacchi di alimenti per animali.

La squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia di Frontiera si è poi recata presso la sua
abitazione ove, a eseguito della perquisizione domiciliare, ha trovato tre apparati stereo navigatori-satellitari rubati all’interno di altrettante autovetture, due delle quali destinate all’imbarco sulla Motonave Grande Scandinavia, per essere esportate in Portogallo, l’altra vettura era invece destinata all’imbarco sulla Motonave Grande Roma per essere esportata in Spagna.

Gli apparati erano montati sulle autovetture destinate al mercato estero che erano
parcheggiate nei piazzali del porto, in attesa della partenza delle navi, ed erano stati rubati
la scorsa settimana, come da denuncia di furto contro ignoti di tali costosi optional, di un
valore non inferiore ai duemila euro ciascuno.

Dalle prime informazioni assunte, i poliziotti hanno accertato che tali apparati venivano
rivenduti al mercato dell’usato a Napoli, nel quartiere di Poggioreale, per poche
centinaia di euro.

adnow
loading...