Salernitana, daspo per tre giovani tifosi granata

Salernitana

Il Questore ha emesso il daspo per tre giovani tifosi della Salernitana che, in occasione del derby dello scorso 13 maggio, si sono resi protagonisti del lancio di petardi ed oggetti contro i supporters dell’Avellino

Continua a far parlare di sé la rivalità tra Salernitana ed Avellino e, ancora una volta, non proprio per ragioni strettamente calcistiche.

Anche in occasione dell’ultimo derby, andato in scena lo scorso 13 maggio allo Stadio “Arechi” di Salerno, non è mancata, difatti, l’occasione per assistere a fitti lanci di oggetti contundenti e petardi.

Nella fattispecie, sono stati identificati e denunciati tre giovani tifosi.

Dopo accurate indagini, la Digos della Questura ha fermato L.F, 26enne, S.G, 27enne e T.D, 30enne per aver – appunto – preso parte agli incidenti avvenuti sugli spalti nel corso del match. 

La vicenda e le sanzioni

Nel corso della gara, infatti, si sono fatti registrare lanci di oggetti contundenti e petardi dal settore distinti dell’Arechi di Salerno verso la tifoseria avellinese, sita nel settore curva nord dello stadio.

Il Questore, a tal proposito, ha emesso il provvedimento di divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive (D.A.SPO.) per 3 anni.

Inoltre, il Capo della Polizia ha emesso anche un provvedimento di divieto di accesso (“D.A.SPO. urbano”) della durata di tre mesi a carico di I.E, 43enne parcheggiatore abusivo della zona di via Salvator Allende.

L’uomo è stato denunciato dal personale delle Volanti per reiterazione ed inosservanza dell’obbligo di allontanamento.

 

adnow
loading...