La Treofan di C non si ferma: allo Zauli non c’è scampo per Cedri

Treofan

Prestazione sontuosa per la Treofan di coach Menduto che si sbarazza, senza troppi grattacapi, del Cedri. Allo Zauli finisce 80-60 per i padroni di casa

Nuovo “hurrà” per la Treofan Battipaglia di C.

La compagine biancoarancio liquida la pratica San Nicola Cedri grazie al perentorio successo casalingo (80-60) e continua la propria corsa verso la postseason costantemente concentrata sull’obiettivo di ottenere il miglior posizionamento possibile nella griglia generale, quando ormai manca solo un ultimo appuntamento prima del termine della stagione regolare.

La partita

Battipaglia parte forte e nei primi minuti Esposito e compagni vanno avanti 14-2 concedendo praticamente solo le briciole agli avversari.

Ausiello mostra un ottimo feeling con la retina e gli ospiti sembrano accusare il colpo fin da subito.

Garofalo, dall’altra parte, perde la testa ed in pochi secondi si fa addirittura espellere.

Cedri è nervosa più che mai e per la Treofan sembra tanto una serata di ordinaria amministrazione. Al decimo i padroni di casa sono avanti 25-10.

La difesa asfissiante del primo quarto, messa in mostra da parte dei ragazzi di coach Menduto, non è altrettanto palese nei secondi dieci minuti di gioco.

Un momento di blackout e probabilmente di inconscia rilassatezza psicologica permette agli ospiti di tornare troppo troppo presto in partita; un ispiratissimo Desiato (23 punti a fine gara per lui) realizza dai 6,75 riportando Cedri a meno tre (28-25 al sedicesimo).

I biancoarancio non trovano più la via del canestro e i primi punti della seconda frazione portano la firma di Confessore che realizza dopo quasi cinque minuti.

Il canestro dell’ex Nola sa di liberazione, ma all’intervallo Cedri è pienamente in partita e le due squadre vanno al riposo lungo sul 39-33.

Negli spogliatoi la strigliata di coach Menduto non si fa attendere ed infatti, pronti via, alla ripresa delle ostilità la Treofan è nuovamente la squadra cui tutti siamo abituati.

Difesa aggressiva, attenzione certosina ai dettagli e capacità di correre il campo in transizione veloce. 

Sono queste le armi che consentono al sodalizio caro al patron Rossini di scappare nuovamente via nel punteggio, senza voltarsi più indietro.

Salgono in cattedra De Martino, Trapani ed Esposito con quest’ultimo che, in più occasioni, buca il canestro dei viaggianti.

Al trentesimo, i padroni di casa comandano nel punteggio per 59 a 44.

L’ultima frazione di gioco è semplice gestione del vantaggio per la Treofan che allunga sino al definitivo +20 e fa un altro passo in avanti importante non solo in classifica generale, ma anche nel processo di crescita di un gruppo che fa sul serio e non vuole saperne di fermarsi sul più bello.

Allo “Zauli” finisce 80-60. Domenica prossima, nell’ultimo turno di regular season, si va in trasferta sul campo di Piscinola. Obiettivo: vincere ancora per avvicinarsi col vento in poppa alla fase finale della stagione.

Le parole di coach Menduto

Treofan
Orlando Menduto, head coach della Treofan Battipaglia. Foto di Prospero Scolpini.

Queste le dichiarazioni di Orlando Menduto, head coach della Treofan Battipaglia, rilasciate agli organi di stampa della società al termine del match con il San Nicola Cedri:

“Sono soddisfatto, bene così. Buona prova dei ragazzi per quasi tutto l’incontro. L’unico passaggio a vuoto lo abbiamo avuto nel secondo periodo, questo non va bene perché in appuntamenti come i playoffs lo puoi pagare a caro prezzo. Dobbiamo evidentemente fare meglio in relazione a questo aspetto”.

Il tabellino della gara

TREOFAN BATTIPAGLIA-S. NICOLA CEDRI 80-60 (25-10, 39-33, 59-44)   

Treofan: Fabiano 4, La Porta, Pagano 5, De Martino 11, Visconti, Trapani 9, Giorgi, Ambrosano 8, Ausiello 13, Carfora, Esposito 18, Confessore 12. Coach: Menduto

Cedri: Tagliafierro 9, Ragnino 5, Desiato 23, Di Martino ne, Porfido 5, Garofalo, Della Peruta 2, Tomasiello 3, Zamo 4, De Ninno 3, Avizzano 6. Coach: Falcombello

 

adnow
loading...